Lei è stata eletta migliore attrice italiana ai Ciak d’oro 2024 per Blanca 2, lui ha diretto Un’estate fa, miglior serie italiana dell’anno. E ora girano insieme Rosa elettrica per Sky

Con 350.000 voti raccolti sul sito di Ciak, il pubblico degli appassionati ha scelto i propri titoli preferiti e i protagonisti di un anno di storie raccontate dalla grande serialità per la seconda edizione dei Ciak d’oro Serie tv.

Miglior serie italiana dell’annoè stata votata dal pubblico la produzione Sky Un’estate fa, diretta daDavide Marengo. La compagna del regista, Maria Chiara Giannetta, protagonista della seconda stagione della serie di Raiuno Blanca, è stata eletta Migliore attrice italiana. Luca Argentero è il Miglior attoreper l’interpretazione in Doc – Nelle tue mani 3 

Fra le serie internazionali ha trionfato Lupin 3. Miglior protagonista internazionale è India Amarteifio, protagonista de La regina Carlotta – Una storia di Bridgerton, proposta anche questa da Netflix.

Nelle due categorie dedicate al pubblico più giovane, la Migliore serie italiana è risultata Pesci piccoli – Un’agenzia. Molte idee. Poco budget, di Prime Video, firmata e interpretata dai The Jackal; mentre Nicolas Maupas ha vinto tra i Protagonisti dell’anno, grazie alle interpretazioni in Un professore 2 e Noi siamo leggenda.

Congratulazioni quindi a Davide Marengo, figlio del nostro direttore Renato Marengo, per il nuovo riconoscimento ottenuto, dopo il premio Lino Micciché come Miglior opera prima alla Mostra di Venezia 2005 nella sezione Giornate degli autori e il premio Flaiano 2011 come regista della terza stagione di Boris. E complimenti anche a Maria Chiara Giannetta, che va ad aggiungere il suo Ciak d’oro a una bacheca personale nella quale già figurano il Nastro d’argento per le Grandi Serie 2022, vinto come migliore attrice protagonista per Blanca, e il Telegatto 2022 per il ruolo in Don Matteo, nonché per la partecipazione al Festival di Sanremo 2022

Ora l’attrice e il regista condividono per la prima volta lo stesso set, quello della produzione Sky Studios e Cross Productions in sei episodi Rosa Elettrica, liberamente ispirata all’omonimo romanzo di Giampaolo Simi edito da Sellerio. Diretta da Marengo, la serie presenta la Giannetta nei panni di una giovane agente sotto copertura, la quale, da poco trasferita nel Nucleo Protezione Testimoni e al suo primo incarico, ha il compito di proteggere Cocìss, un giovane boss della camorra appena pentito. Le riprese sono iniziate il 24 giugno scorso e si protrarranno fino all’autunno fra Roma, Napoli e dintorni, l’Emilia-Romagna e il Trentino-Alto Adige.