17 maggio 2024 MERAVIGLIE in onda su rai1 il 27 maggio con alberto angela

Quante altre meraviglie stanno per restituirci gli scavi di Pompei? «Moltissime», giura Alberto Angela, il famoso divulgatore televisivo che al il sito archeologico più famoso del pianeta ha dedicato uno speciale di Meraviglie, in onda lunedì 27 maggio in prima serata su Raiuno

«Dai disegni di un bambino di duemila anni fa agli ambienti cristallizzati dall’esplosione vesuviana nella Casa del Larano, dalla sontuosa residenza di Leda a quella dei Vetti con i suoi disegni erotici, vi porto alla scoperta di cose emozionanti e inimmaginabili, di fronte alle quali è impossibile restare indifferenti». Il tutto attraverso una insolita tecnica di ripresa: «Abbiamo realizzato il programma con un piano sequenza ininterrotto di oltre due ore per dare ai telespettatori ancora di più la sensazione di compiere il percorso assieme a noi». 

Un’impresa impegnativa che non sarebbe stata possibile senza il sostegno dell’istituzione locale, rappresentata dal direttore degli scavi archeologici di Pompei, Gabriel Zuchtriegel: «Volevamo rendere partecipe il pubblico dei progressi fatti in tempi recenti negli scavi», spiega con orgoglio lo studioso tedesco naturalizzato italiano, «che vendono tutto’oggi all’opera un folto staff di giovani archeologi». 

Dal Settecento a oggi, Pompei è stata una fonte inesauribile di rinvenimenti e lo speciale di Raiuno, orgogliosamente in onda “contro” il cliché dei talent show, contribuirà ad accendere ulteriormente i riflettori su un patrimonio dell’umanità che non finisce di stupire.