Sul palco del Teatro Salieri, venerdì 22 marzo alle 20.45, Marco Albonetti (sassofoni) presenta Around Astor, un viaggio musicale che mira a avvicinare il suono dell’orchestra da camera a quello dell’orchestra tango della Golden Age degli anni ’50. Con lui sul palco l’OFI, Orchestra Filarmonica Italiana.

Oltre alle composizioni più conosciute di Astor Piazzolla, spicca un raro arrangiamento del 1953, Triunfal, scritto proprio dal compositore argentino per il grande maestro del tango Anibal Troilo e per la sua orchestra. In programma saranno previste anche composizioni dei maestri di Astor Piazzolla: Alberto Ginastera e Nadia Boulanger. Infine verrà dato spazio alle composizioni di musicisti contemporanei che hanno lavorato con il Maestro, come Richard Galliano e Pablo Ziegler.

Più nel dettaglio: nel programma musicale proposto vengono presentati diversi brani anche di artisti differenti: si apre con il celebre brano Volver di Carlos Gardel, un’icona del tango argentino che incarna le emozioni e la nostalgia della cultura portuale. Segue Lux Aeterna di Nadia Boulanger, un’opera che trasporta l’ascoltatore in un mondo di serenità e contemplazione.

Il ritmo e l’energia del tango ritornano con Otoño Porteño e Triunfal di Astor Piazzolla, che catturano l’anima vivace e passionale della Buenos Aires urbana. Fuga y Misterio di Piazzolla aggiunge un tocco di mistero e dramma alla performance, mentre Anni di Solitudine offre un viaggio emotivo attraverso le varie sfumature dell’animo umano.

Le composizioni moderne di Pablo Ziegler con Rojotango e di Richard Galliano con Tango por Claude portano una fresca prospettiva al repertorio tradizionale del tango argentino. Infine, Oblivion offre un momento di riflessione e malinconia, mentre La valse a Margaux chiude il concerto con eleganza e grazia. 

Un mix di brani, che spaziano dal tango classico alle reinterpretazioni moderne, per un’esperienza musicale coinvolgente e ricca di sfumature, capace di catturare l’attenzione e l’emozione del pubblico.

Ricordiamo che il citato arrangiamento di Triunfal per Annibale Troilo e la sua orchestra è cruciale nella storia di Piazzola e del Tango: grazie a Nadia Boulanger, infatti, diede coscienza e inizio alla trasformazione del nuevo tango piazzolliano.

Vale la pena precisare che Oblivion, Rojotango, Milongueta, Tango por Claude e La valse a Margaux sono stati appositamente scritti e arrangiati in esclusiva per Marco Albonetti, che a sua volta ha trascritto e orchestrato Otoño Porteño, Triunfal, Lux Aeterna, Fuga y Misterio e Anni di Solitudine.

Chi è Marco Albonetti?

Sassofonista
Marco Albonetti, con un debutto trionfante alla Carnegie Hall di New York, si distingue per la sua intensa attività concertistica e didattica in tutto il mondo. La sua peculiarità risiede nel rappresentare un blend di tecniche e stili diversi, mantenendo salda la sua formazione classica. La sua capacità di entusiasmare il pubblico si manifesta attraverso la scelta di un repertorio senza confini di genere, che abbraccia il contemporaneo, il barocco e i linguaggi della musica popolare.
Ha calcato importanti palcoscenici internazionali come il Wiener Saal di Salisburgo, la Konzerthaus di Berlino, la Gewandhaus di Lipsia e molti altri, esibendosi in oltre 700 concerti in numerosi paesi del mondo. Ha compiuto 12 tour solistici negli Stati Uniti e 8 in Asia. Il fulcro della sua carriera è il ruolo di solista con le orchestre, suonando con prestigiose formazioni come l’Orchestra Filarmonica Italiana, l’Orchestra da Camera di Mantova, l’Orchestra Sinfonica della Provincia di Bari e molte altre. Marco Albonetti è anche un appassionato sostenitore della musica contemporanea, collaborando per molti anni con compositori di fama come Luciano Berio e eseguendo prime assolute di numerose composizioni contemporanee. Nel febbraio 2021, in omaggio ad Astor Piazzolla per il centenario della sua nascita, ha inciso “Romance del Diablo” per la prestigiosa etichetta londinese Chandos Record. Nasce così una collaborazione di cui è espressione anche l’ultimo album uscito lo scorso ottobre “Postcards from Italy”. L’album è entrato nella Official Specialist Classical Chart Top 10, risultando anche #1 Best Seller in FILM MUSIC su Amazon. E’ vincitore del Customer’s Choice Album Award 2023 ed ha ricevuto importantissime recensioni da prestigiose testate giornalistiche internazionali.