È uscito Prendi per mano la tua ferita ha un dono per te…, l’ultimo libro di Benedetta Bertini, giornalista professionista, scrittrice e insegnante Mindfulness. Non un semplice libro, ma un mezzo per viaggiare dentro di sé.

«Per tanti anni mi sono sentita vittima di un destino che mi riportava a rivivere sempre le stesse situazioni. Cambiavano le circostanze, le persone, le relazioni, i contesti, eppure… il risultato era sempre lo stesso: la solita ferita che si riattivava e che bruciava», racconta l’autrice.

Lo scopo di questo libro è quello di aiutare i lettori a fare amicizia e a familiarizzare con tutto quello che c’è nel proprio animo, senza scappare. «Il problema», spiega Benedetta, «è che non ci conosciamo molto. I ritmi frenetici, gli stimoli esterni, i problemi, invece di portarci a rivolgere la nostra attenzione

all’interno, ci allontanano sempre più da noi stessi. Finiamo così per dimenticare che ogni sofferenza è potenzialmente una grande opportunità che porta con sé un DONO solo apparentemente invisibile…

Fin da adolescente mi è sempre piaciuto confrontarmi con tutte quelle persone che non si arrendono al dolore e alla sofferenza, ma che cercano un senso o una lezione in tutto quello che accade. In un mondo iperconnesso, siamo sempre più disconnessi, dal nostro corpo, dalla Anima, dagli altri». 

«Siamo esseri spirituali e la vita a mio avviso è una scuola. Nasciamo con una missione da realizzare, con delle ferite da guarire e con un pacchetto di lezioni da apprendere. E gli altri, anche quando si comportano come dei carnefici, sono in realtà dei preziosi maestri».

Prendi per mano la tua ferita ha un dono per te… è un viaggio autobiografico in cui ogni lettore potrà ritrovarsi, almeno in alcuni aspetti. Un libro prezioso che è anche una guida pratica per imparare a meditare, per dialogare con le proprie ferite, per scoprire l’origine dei propri programmi inconsci. Molte delle nostre credenze si sono formate in noi durante la fase della gestazione, al momento della nascita e nei primi anni della nostra vita. Quello che ignoriamo è che sono proprio queste convinzioni che determinano il modo in cui si sentiamo, il modo in cui percepiamo la realtà, le storie che ci raccontiamo, le emozioni che sperimentiamo e il modo in cui rispondiamo agli eventi della vita.

Quante ferite avete guarito o state guarendo? Quanto dolore avete lasciato andare o state lasciando andare? Quante persone siete riuscite a perdonare? Quanti cicli aperti avete chiuso o state chiudendo? Nelle stagioni nere avete imparato dai raccolti andati a male? Sorridete di più rispetto ad un mese fa? Siete grati delle vostre fortune? Siete cresciuti in termini di gioia, fiducia e gratitudine?”, domanda l’autrice al lettore.

Tutti in fondo abbiamo ferite e credenze simili: non ci sentiamo all’altezza, non ci sentiamo di meritare la felicità, non ci sentiamo abbastanza amati, non ci sentiamo riconosciuti e apprezzati. Tutti abbiamo bisogno di perdonarci o perdonare. Tutti abbiamo bisogno di accettare e superare un lutto. 

Benedetta Bertini, figlia dell’ex calciatore della Roma Giovanni Bertini, scomparso nel 2019 a causa della Sla, prende il lettore per mano, per accompagnarlo con delicatezza dentro le sue ferite, condividendo meditazioni, tecniche e antiche pratiche che l’hanno aiutata a ritrovare la serenità. Benedetta ci racconta di come cambiando il suo mondo interiore è cambiata un po’ alla volta la sua vita. Il ripetersi degli eventi ha una sola finalità: insegnarci lezioni che non vogliamo o sappiamo apprendere. Per cambiare vita, la prima cosa da fare è cambiare le domande che ci poniamo. La domanda non è perché, piuttosto: “Cosa mi vuole comunicare la mia Anima con questa situazione, con questa relazione, con questo problema? Quali parti di me che non conosco o non vedo, la mia Anima mi sta mostrando attraverso questa persona e questa relazione?”.

Prendi per mano la tua ferita ha un dono per te… è disponibile su Amazon in formato cartaceo ed ebook. 302 pagine. Prezzo 16,00 euro

Benedetta Bertini è nata a Roma il 10 febbraio del 1980. Giornalista professionista, conduttrice televisiva e radiofonica, scrittrice, facilitatrice Mindfulness e operatrice olistica di Theta Healing, ha pubblicato nel 2020 il suo primo libro Ciao, sono la tua Anima… ti va di parlare? sul tema che le sta più a cuore, e che negli anni è diventato la sua vera missione: aiutare le persone a essere libere dalla sofferenza e a raggiungere una migliore qualità di vita. In che modo? Attraverso una maggiore consapevolezza delle proprie emozioni e dinamiche interiori. Prendi per mano la tua ferita ha un dono per te… è il risultato di anni di studi, corsi, ricerche, elaborazioni ed esperienze che l’autrice ha fatto su se stessa.