In onda a partire da domenica 24 dicembre alle ore 18.00

Quanto è importante la colonna sonora in un film? La risposta è scontata: moltissimo. La musica costruisce i mondi del film, ci fa immergere nel racconto, suscita emozioni e rende viva la storia. E sono davvero tanti i film con grandi colonne sonore che tutti noi ricordiamo e che resteranno nella storia del cinema.

Di questo e molto altro parla Colonne sonore, un programma speciale in 5 puntate che Radio 24 regala per le feste ai suoi ascoltatori, in onda il 24, 25, 26 e il 31 dicembre e il 1° gennaio alle ore 18.00 e che sarà disponibile per l’ascolto in podcast sul sito di Radio 24 e sulle principali piattaforme.

Condotto da Marta Cagnola, giornalista e conduttrice di Radio 24 e autrice di diversi programmi e podcast legati alla musica, e con un co-conduttore d’eccezione, Enrico Vanzina, noto produttore, sceneggiatore di numerosi film, regista e anche musicista, Colonne sonore nasce da un’idea di Franco Bixio e Roberto Razzini, tra i maggiori esperti italiani del mondo musicale, ed è realizzato con il contributo di Gruppo Editoriale Bixio e Sony Music Publishing.

Un viaggio tra i grandi titoli e i grandi maestri della musica cinematografica che hanno segnato epoche e stili diversi come Armando Trovajoli, Piero Piccioni, Ennio Morricone, Giorgio Moroder e i Goblin; un viaggio anche alla scoperta degli autori delle nuove generazioni, come Santi Pulvirenti, Francesco Cerasi, Andrea Guerra, Ginevra Nervi e Massimo Martellotta, per parlare dell’eredità lasciata dai maestri del passato e delle nuove strade nella musica contemporanea. A tutto questo si aggiungono alcuni ospiti speciali che ci aiutano ad allargare lo sguardo, tra cui Maria Paola Sapienza Trovajoli, Jason Piccioni e Claudio Simonetti.

Colonne sonore è un’occasione per riscoprire i più bei film italiani e non solo, con un messaggio da non dimenticare: le colonne sonore fanno vivere i film ma sono anche splendida musica da ascoltare.

Al programma hanno lavorato l’autore Simone Fattori e il sound designer Andrea Roccabella.