La 26esima edizione del Festival dell’improvvisazione vede come ospiti gli NRG Bridges che, dopo la loro performance a Parma, volano a Civitavecchia per Una Striscia di Terra Feconda, con appuntamento 10 novembre alle 21 all’Auditorium Cittadella della Musica con il trio nato dall’incontro fra Gianluigi Trovesi e i Novotono, il duo dei fratelli Adalberto e Andrea Ferrari; tre generazioni musicali, tre storie artistiche tutte accomunate da un grande interplay, da una straordinaria capacità di costruire ponti con le rispettive improvvisazioni, da una cura del suono e dalla passione per il racconto attraverso i suoni.

Chi sono i NRG Bridges?

Il duo dei fratelli Ferrari vede l’entrata di un terzo clarinetto, Gianluigi Trovesi e da qui nasce la sinergia del trio NRG Bridges che rimanda al dialogo e alla forza dell’energia. Il gruppo nasce nel 2018 tra le due uscite discografiche: Overlays e Wood, entrambe le produzioni accolte con estremo entusiasmo dalla critica nazionale.
La musica rappresenta un forte mezzo di espressione e comunicazione che diventa motrice per la rappresentazione dei movimenti e delle pulsioni della vita: eNeRGy.
Tre musicisti  che condividono il presente ed una parte del passato, sia per la loro formazione clarinettistica, sia per la continua necessità di rinnovamento sempre in divenire. Le radici e le loro esperienze li aiutano a trascrivere e a suonare insieme generando una musica e una melodia simbolica, soave e riconoscibile all’orecchio.