Appuntamento il 13 e 14 ottobre al Foro Italico presso lo stand del Ministero per la Salute per un evento che unisce sport e solidarietà promuovendo in questa prima tappa la donazione di sangue

“Campioni per la Salute” è un progetto rivoluzionario e unico nel suo genere, ideato dall’imprenditrice Lorena Rutigliano, che mira a sensibilizzare il pubblico sulla donazione di sangue, promuovendo allo stesso tempo l’importanza dello sport e di uno stile di vita sano.

Il progetto esordisce il 13 e 14 ottobre all’interno del Tennis and Friends di Roma, un evento che riunisce appassionati di sport e professionisti del settore da tutta Italia.

“Campioni per la Salute” si articola inquattro tappe in giro per l’Italia, portando il suo messaggio di solidarietà e benessere in diverse città. Il testimonial cardine del progetto è Luigi Busà, medaglia d’oro olimpica di karate, che avvicinerà il pubblico degli sportivi e non all’invito di donare sangue.

Oltre al carabiniere scelto Busà, il progetto vedrà la partecipazione di altri atleti e personalità dello sport, che si uniranno all’iniziativa per sostenere la causa. Il progetto prevede anche dimostrazioni sul tatami che campeggia di fronte allo stand del Ministero della salute, in parte dedicato proprio a questa iniziativa.

La pratica sportiva non solo permette di mantenersi in forma prevenendo sovrappeso e obesità, ma anche di sviluppare coordinazione psicomotoria, senso di autoefficacia, autostima, sana competizione, rispetto delle regole e rispetto degli altri. 

Inoltre, donare il sangue almeno una volta l’anno riduce il rischio di sviluppare diabete mellito e patologie dell’apparato cardiovascolare.

Ingresso libero dalle 11.30 alle 15.00.

Venerdì 13 ottobre dalle 9.30 alle 13.30 è riservato alle Scuole su prenotazione

Per informazioni:

www.tennisandfriends.it