epa10038592 A handout photo made available by the Ukrainian Presidential Press Service shows Ukrainian President Volodymyr Zelensky (C) with US actor Sean Penn (R) during a meeting in Kyiv, Ukraine, 28 June 2022. The US actor and director once again met Zelensky while shooting a documentary about the Russian invasion of Ukraine. EPA/UKRAINE PRESIDENTIAL PRESS SERVICE HANDOUT HANDOUT EDITORIAL USE ONLY/NO SALES Dostawca: PAP/EPA.

(di Antonella Putignano) “Era a Kiev il primo giorno dell’invasione su vasta scala e ha visto con i suoi occhi cosa fosse l’aggressione russa”. Così ha detto il Presidente Zelensky ringraziando, di persona, per il supporto alla causa ucraina.

L’attore e regista americano è impegnato nella realizzazione di unl film sull’invasione russa in Ucraina, per la seconda volta a Kiev dall’inizio della guerra. “Presto il mondo intero potrà vedere tutta la verità sulla guerra grazie al suo film” ha aggiunto Zelensky, sottolineando come Penn abbia, da sempre, preso una posizione chiara e coraggiosa rispetto alla cruenta invasione militare in Ucraina, sostenendo la popolazione duramente colpita dall’attacco russo. Il cinema di Sean Penn continua ad essere un diario ricco di emozioni, con lo sguardo sempre rivolto all’attualità, al sociale, ai diritti negati. Sean Penn è il divo americano più antidivo che c’è.

Antonella Putignano