Quarantani: Capodanno con Amici miei a Firenze

Torna a Firenze il raduno più amato, quello più in senso anafestico, quello con scappellamento a destra e fuochi fatui nell’anniversario del 40° anno dall’uscita del secondo atto nelle sale per la prima volta l’appuntamento sarà nella notte più lunga dell’anno.

Sabato 31 Dicembre sarà una giornata all’insegna del divertimento e delle zingarate con un doveroso omaggio a Ugo Tognazzi nell’anniversario dei cento anni dalla nascita del grande attore con, al tardo pomeriggio, un tour sui luoghi del film, auto con clacson sensibilissimi, il cane Birillo, cenone a tema con i piatti preparati seguendo scrupolosamente le ricette del libro “Il Rigettario” di Ugo Tognazzi con maccheroncini alla salsiccia, pasta e ceci, stufatino quasi romano, cotechino e lenticchie, finocchi alla panna accompagnato dalla degustazione dei vini Come Se Fosse, Antani e Tapioco dell’Azienda vinicola La Tognazza, esposizione di foto e manifesti d’epoca, digisculture con i personaggi a grandezza naturale per i vostri selfie, il presepe di Amici Mieiuna natività come se fosse in un film”, ospiti, concorsi a premi per i partecipanti, proiezioni e brindisi finale per festeggiare tutti insieme l’arrivo del nuovo anno.

Per tutti i partecipanti un attestato ricordo in omaggio

Un Capodanno da fargli pigliare un colpo a tutti. E migliaia di persone, tutti a ridere, divertirsi in una giornata bella, libera, stupida, come quando s’era ragazzi. Chissà quando ne capiterà un’altra!

Evento a numero chiuso. Prenotazione obbligatoria su www.barnecchi.com

Per informazioni info@barnecchi.com