L’altra vita dell’illustrazione di Iassen Ghiuselev

Il 13 settembre alle ore 19.00 l’Istituto Bulgaro di Cultura a Roma inaugura presso la Galleria Bulgaria di Via di Monte Brianzo, 60 (vicino a Piazza Navona) la mostra L’altra vita dell’illustrazione dell’illustratore bulgaro Iassen Ghiuselev. La mostra rimarrà allestita fino al 30 settembre.

Iassen Ghiuselev, è nato il 24 luglio 1964 nella città di Sofia, Bulgaria. Suo padre è il ben noto cantante lirico bulgaro Nicola Ghiuselev, mentre il fratello di Iassen è il disegnatore Chavdar Ghiuselev. Dopo la laurea all’Accademia Nazionale delle Arti, Iassen ghiuselev si trasferisce e inizia a lavorare in Italia. Ha illustrato una serie di libri, tra cui Alice nel paese delle meraviglie e Alice attraverso lo specchio di Lewis Carroll, Pinocchio di Carlo Collodi, Don Chisciotte di Cervantes, Oliver Twist di Charles Dickens, storie sulla vita di personaggi come Socrate e Michelangelo e molti altri. Ghiuselev è stato nominato illustratore dell’anno alla Fiera Internazionale del Libro di Bologna nel 1994. Con le sue illustrazioni di Alice nel paese delle meraviglie, ha guadagnato fama mondiale nei circoli artistici internazionali.
Ha vinto il premio Konstantin Konstantinov come illustratore nel 2011.
Ghiuselev ha anche illustrato un’edizione speciale de Il mastino dei Baskerville, esponendo le sue opere in una mostra nel 2013. La sua tecnica, come egli stesso afferma, è influenzata dalle scuole realiste del XIX secolo, dai Rinascimento, dai Preraffaelliti e dalla Secessione.
Nel 2022 è stato insignito del premio Hristo G. Danov nella categoria Illustrazione o design artistico di libri per le sue illustrazioni del libro Orfeo ed Euridice di Ivan B. Genov (edito da Colibrì).