Isola del Cinema: al via il 16 giugno nella storica location dell’Isola Tiberina a Roma con un omaggio a Monica Vitti e la proiezione di Dramma della gelosia

Nata nel 1995 sull’Isola Tiberina, l’Isola del Cinema torna finalmente in presenza nel suo luogo storico di appartenenza sulle banchine del Tevere, con una nuova edizione, la ventottesima, totalmente rinnovata nella veste grafica e nei contenuti, da giovedì 16 giugno a sabato 3 settembre.

Dopo quasi tre decenni di storia, il Festival internazionale di cinema e cultura ideato da Giorgio Ginori, riparte con un nuovo look, aprendo ufficialmente le danze giovedì 16 giugno con l’omaggio a Monica Vitti, grande icona cinematografica amata dai più importanti registi italiani. Alle ore 21.30 in Arena Lexus sarà proiettato uno dei capolavori del cinema italiano: Dramma della gelosia (Tutti i particolari in cronaca) di Ettore Scola che fu ospite come amico dell’Isola in una delle sue ultime  memorabili apparizioni in pubblico. Ingresso gratuito per tutti dalle 18.00 alle 2.00.

In ottanta giorni di programmazione, il ricco calendario culturale offrirà al pubblico proiezioni degli ultimi successi della passata stagione cinematografica, omaggi a registi e attori, incontri con ospiti italiani e internazionali, talks, masterclass e molto altro. Un’edizione questa che, mantenendo fermo il suo grande amore per il cinema, si arricchirà con esperienze di vario genere: dalle arti digitali alla musica, la letteratura, la fotografia, visite a spazi virtuali, interessanti proposte food. Due le sale all’aperto e spazi multipli per un’esperienza unica di intrattenimento nella lunga estate romana. Novità assoluta di quest’anno la presenza di Rai Radio 2 come voce ufficiale del Festival e Main Partner Lexus, Europcar e Conou come Sustainability Partners.

Quest’anno l’Isola del Cinema si offre al pubblico con una veste internazionale grazie al gemellaggio con Parigi che porterà sull’Isola: Nouvelle Vague sul Tevere e contemporaneamente nella Ville Lumière ci sarà l’esordio di Dolcevita-Sur-Seine che si terrà sulle rive della Senna dal 9 al 13 luglio. L’iniziativa è nata attraverso la collaborazione delle più importanti Istituzioni dei due Paesi: l’Associazione Palatine di Parigi, il contributo del MIC, del MAECI, insieme all’Ambasciata di Francia in Italia, l’Ambasciata d’Italia in Francia, Roma Capitale, Ville de Paris ed i rispettivi Istituti di Cultura. Una vera ondata di cultura lungo il Tevere e la Senna.

Questa liaison particolare permetterà agli spettatori dell’Isola di vedere film della Nouvelle Vague ma anche opere contemporanee oltre alla Mostra Fotografica firmata Raymond Cauchetier, ovvero il fotografo di scena di personaggi come Jean-Luc Godard, François Truffaut, Jacques Demy, Jacques Roziere Claude Chabrol. Il meglio del cinema d’avanguardia francese attraverso gli occhi di colui che è stato sui set. Indimenticabili gli scatti a Jean Seberg e Jean-Paul Belmondo sugli Champs-Élysées in À bout de souffle (Fino all’ultimo respiro) o la risata di Jeanne Moreau in Jules et Jim. Parallelamente sulle rive della Senna verrà allestita una mostra su Roma e i suoi set di cinema in collaborazione con il CSC – Cineteca Nazionale. L’intero programma del gemellaggio (film e appuntamenti che collegano le due capitali) verrà svelato il 29 giugno in conferenza stampa a Parigi.

Sempre capitanata da Giorgio Ginori e dal suo team, questa ventottesima edizione si presenta con un brand rinnovato dal sapore fresco e innovativo, che esprime perfettamente la sintesi tra la sua identità e le trasformazioni del mondo attuale. La nuova identità visiva, dal logo all’allestimento, creata da Valerio Ciampicacigli direttore creativo dell’evento, con l’agenzia We Meet Brands, è sintetizzata nelle due parentesi, pronte ad abbracciare le diverse anime multiculturali, raccontando l’unicità del luogo, attraverso l’unione delle due rive opposte.

 

La programmazione di giugno parte alla grande con titoli di prima qualità. Freaks Out di Gabriele Mainetti sarà il protagonista assoluto della seconda serata all’Isola venerdì 17 giugno alle ore 21.30 in Arena Lexus, introdotto dal regista. Altra serata molto attesa quella dedicata a Diabolik, il 24 giugno, che vedrà la presenza dei Manetti Bros che hanno firmato la regia. E ancora È stata la mano di Dio di Paolo Sorrentino. Marx può aspettare di Marco Bellocchio, Petite Maman di Céline Sciamma, Spencer di Pablo Larraìn, Ariaferma di Leonardo Di Costanzo con una raccolta fondi per i carcerati insieme alla Comunità di Sant’Egidio, Licorice Pizza di Paul Thomas Anderson, Gli idoli delle donne di Lillo & Greg, Calcinculo di Chiara Bellosi, che verrà a presentarlo, e Alcarràs di Carla Simon, film vincitore dell’Orso d’Oro a Berlino, che sarà presentato dal co-produttore Giovanni Pompili il 30 giugno in Arena Lexus, per citarne solo alcuni.

Si riconfermano gli appuntamenti con i due gruppi storici di Poeti all’Isola con Agostino Raff, che si occupa dello scouting dedicato ai poeti emergenti, fornendo come tema di ispirazione la ricorrenza dei 100 anni dalla nascita di Pasolini (5 marzo 1922 – 2 novembre 1975) e Roberto Piperno che curerà la Maratona dei Poeti per il 20° Leopardi’s Day: un grande reading di autori, circa trenta, che leggeranno i loro versi in omaggio a Giacomo Leopardi nel giorno dell’anniversario della sua nascita (29 giugno 1798-14 giugno 1837).

 

E ancora Isola Mondo, la sezione realizzata e promossa in collaborazione con ambasciate e istituti di cultura, che dal 1995 accoglie e presenta il meglio della cinematografia internazionale. Sino ad oggi sono stati oltre 100 i Paesi del mondo che hanno scelto l’Isola come palcoscenico ideale per anteprime, film e documentari inediti. Grazie alla pluriennale collaborazione con l’ambasciata del Giappone in Italia, l’Istituto Giapponese di Cultura in Roma e l’Ente Nazionale del Turismo Giapponese (JNTO), martedì 28 giugno è in programma una serata interamente dedicata al Sol Levante, con un focus sulla regione dello Shikoku. Da Tokushima (Shikoku) approderà sull’Isola Tiberina la danza tradizionale Awa Odori,  con l’esibizione del gruppo Takarabune, cui seguirà la proiezione del film d’animazione Belle (Ryū to sobakasu no hime, 2021), ultimo lungometraggio del regista Hosoda Mamoru, ambientato nella regione. E ancora, informazioni turistiche e workshop di “awa odori” per un vero e proprio viaggio in Giappone nel cuore di Roma. E ancora Isola Mondo porterà sulle sponde del Tevere il Brasile con due giornate dedicate al regista Camilo Cavalcanti che arriverà da Lisbona grazie al Festival Agenda Brasil di Milano il 4 e 5 luglio e porterà A história da eternidade (Brasile 2014, 120’) e un anteprima assoluta per l’Italia: King Kong en Asunción (Brasile 2021, 90’). Un road movie che si snoda tra Bolivia e Paraguay, vincitore al Festival de Gramado 2020 e al Los Angeles Brazilian Film Festival 2020. Il viaggio intorno al mondo continua con Cuba che ha recentemente ospitato l’Isola del Cinema al festival Orizzonti Italia/Cuba dell’Havana, il 24 giugno. L’Inghilterra con l’omaggio a Clare Peploe in collaborazione con Red Shoes il 21 luglio. «Altri paesi – racconta la direttrice artistica Joana de Freitas Ginori sono in via di definizione e nel corso dell’estate ci saranno altre sorprese sull’Isola Tiberina».

Dal sapore internazionale anche la collaborazione con Red Shoes, associazione per la diffusione della cultura e la storia del cinema britannico in Italia, che sarà protagonista di un incontro per parlare dei rapporti tra cultura italiana e britannica.

Nel centenario della nascita, Pier Paolo Pasolini verrà ricordato in vari modi: rivivendo e rivedendo parte delle sue opere e raccontando il suo legame unico con Roma, oltre al concorso di cortometraggi Mamma Roma e le città, a lui dedicato. Omaggi speciali saranno dedicati all’arte di un’attrice unica come Monica Vitti, a Mauro Bolognini, Ennio Morricone, a Vittorio Gassmann e Ugo Tognazzi, a Cesare Zavattini, che proseguiranno così il ricco cartellone degli eventi.

Principale missione sarà come sempre la promozione del Cinema Italiano con proposte della migliore cinematografia contemporanea e di repertorio, ma con uno sguardo a 360° a tutto ciò che succede nel mondo. Si conferma e cresce lo spazio dedicato agli autori emergenti italiani con il premio Opere Prime e Seconde (OPS!) Saranno ben 9 i lunedì dell’estate dedicati agli esordi di registe e registi delle due ultime stagioni cinematografiche, proiettati nell’Arena Lexus. Apripista Anima Bella, il secondo film di Dario Albertini, presente in sala il 20 giugno. Al termine dell’estate verrà decretato il premio del Pubblico. Il 26 luglio Rai Cinema presenterà nella sala grande le sue ultime produzioni di Cinema Breve, mentre FSR – Fuoco sul Reale porterà una serie di documentari italiani e internazionali, inaugurando la stagione il 18 giugno con Bosnia Express di Massimo d’Orzi e proseguendo con il documentario Climbing Iran di Francesca Borghetti, che sarà presente all’Isola il 28 giugno per presentare il suo lavoro. La sezione European Women Filmmakers giunge alla sua quinta edizione con un focus interessante sulle registe della Repubblica Ceca, due cortometraggi e due documentari inediti in Italia, il 15 e 16 luglio.

L’Isola sarà anche teatro di un appuntamento con la realtà virtuale targato VRE-Virtual Reality Experience, festival internazionale di Arti digitali e immersive in collaborazione con ZED, festival internazionale dedicato alla videodanza, presentando una selezione di opere girate a 360° dedicata al dialogo e allo scambio tra le arti visuali, la danza e le tecnologie immersive. Un evento che coinvolge il pubblico in nuove e inattese esperienze fra sperimentazione e interazione.

Nell’anno del centenario dalla nascita di Pier Paolo Pasolini, il concorso nazionale di cortometraggi Mamma Roma e le città rende omaggio al grande pensatore e cineasta. Giunto alla nona edizione e dedicato agli under 30, il concorso, apertosi il 15 maggio è totalmente gratuito, invita i giovani a realizzare dei corti della durata dai 3 ai 5 minuti a genere libero. Primo premio 1.000 euro e una visibilità per tre mesi sulla piattaforma Forme Web Tv. A giudicare i lavori una giuria di under 30 capitanata dall’attrice e influencer Nicole Rossi, che sarà madrina e giurata del concorso, accompagnata dall’’attore e regista Phaim Bhuiyan con altri giurati del mondo del cinema e dell’arte. Serata finale sull’Isola sabato 27 agosto con la proiezione di tutti i corti finalisti.

Novità è la presenza del Sindacato dei Critici Cinematografici Italiani che introdurranno diverse proiezioni. Si riconfermano le collaborazioni culturali ormai consolidate con il Centro Sperimentale di Cinematografia, che ha fornito le immagini d’archivio per la Visual della nuova edizione IDC e con l’Archivio del Movimento Audiovisivo Operaio e Democratico, mentre il gruppo delle Mujeres nel Cinema porterà all’attenzione le tematiche legate ai ruoli delle donne nelle professioni dell’industria audiovisiva. L’Isola del Cinema è anche partner del Moscerine Film Festival, il primo festival di cinema per bambini nella Capitale diretto da Steve Della Casa, che ha visto la partecipazione attiva dell’Isola nella sezione corti under 12 con la consegna di una “Menzione Speciale Isola del cinema”. Il 19 giugno alle 21.00 saranno presentati nella Sala Cinelab i corti vincitori del Festival e a seguire ci sarà la proiezione di Petite Maman.

Il Cinelab diventa interamente dedicato a film in lingua originale con i documentari di Fuoco sul Reale, i cortometraggi, film indipendenti, talk, l’accoglienza e l’interazione con altri festival come Cinema d’iDEA, Agenda Brasil, Romarteventi, Fuorinorma. Forme Web Tv, nuova piattaforma di contenuti indipendenti e di qualità, porterà il 3 luglio le sue ultime produzioni dal sapore fortemente innovativo al giovane pubblico dell’Isola.

Cinema d’iDEA è il primo Festival internazionale di Cinema di Roma dedicato alle registe. Giunto alla sua 6° edizione, la mission è dare visibilità al talento e al punto di vista femminile per riequilibrare una grande mancanza nella società: lo sguardo delle donne. Ogni anno si scoprono voci, persone, storie e territori purtroppo sconosciuti o invisibili, che arricchiscono di cultura, conoscenza e divertimento.

In un contesto socio-politico internazionale molto complesso, come quello che stiamo vivendo, l’Isola del Cinema ha a cuore tematiche sociali importanti come la difesa dei diritti umani nel mondo e la sostenibilità. Al via il 23 giugno con una serata di raccolta fondi per i carcerati in collaborazione con la Comunità di Sant’Egidio. Il 7 luglio sarà la serata dedicata ad Amnesty International con la proiezione di STORIE D’AFRICA, un viaggio tra Senegal, Costa D’Avorio e Guinea in merito al tema dell’emigrazione e ancora una serata organizzata da Medici Senza Frontiere dedicata al prezioso mestiere degli operatori umanitari. Da sottolineare il patrocinio storico della Comunità dei FatebeneFratelli, della Comunità Ebraica di Roma e della Comunità di Sant’ Egidio.

Da quest’anno, e per i prossimi 2 anni, Isola del Cinema ha scelto come partner strategico Into’Sud, piattaforma integrata di marketing territoriale e turismo enogastronomico esperienziale attraverso la promozione e la commercializzazione delle eccellenze delle 8 regioni del Sud Italia e del Lazio.

Tre altri nuovi compagni di viaggio si uniscono quest’anno: Treedom che inaugura con Isola del Cinema una collaborazione virtuosa che porterà a piantare una Foresta del Cinema di 1000 alberi per compensare le emissioni generate dal festival, Older, brand milanese di moda sostenibile che ha creato le divise brandizzate per lo staff IDC, e il sistema di vendita di biglietti Dice che è il nuovo partner tecnico.

L’Isola del Cinema è prodotta dall’Associazione Amici di Trastevere con il patrocinio del MIC – Ministero della Cultura, del MAECI – Ministero Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, della Regione Lazio, di Roma Capitale e Commissione Nazionale italiana per l’UNESCO.