Con chi viaggi: black comedy on the road targata Lillo e Rovazzi

Sai con chi parti, ma non sai con chi arrivi… specie nell’epoca del car sharing. Una riflessione che potrebbe calzare a pennello a Con chi viaggi, black comedy on the road in salsa italiana con Fabio Rovazzi, Lillo, Alessandra Mastronardi e Michela De Rossi, nei cinema il 23, 24 e 25 maggio. Gli attori vestono i panni di quattro sconosciuti, messi insieme per l’appunto da una app di car sharing, che si ritrovano a condividere il viaggio da Roma a Gubbio, compiuto da ciascuno per ragioni diverse. Senonché, durante il tragitto, tra una chiacchiera, più o meno estorta e l’altra, emergono le vere personalità di autista (Lillo) e passeggeri e si intuisce che ognuno di loro nasconde un segreto. A un certo punto la situazione precipita assumendo addirittura i toni del thriller, con un finale spiazzante che ovviamente ci guardiamo bene dallo spoilerare.

Ispirato alla commedia spagnola Con Quién Viajas, il film punta soprattutto a stigmatizzare la tragedia dell’incomunicabilità che caratterizza i nostri tempi, a dispetto dei ritrovati tecnologici dietro i quali, più che esprimersi, ci si nasconde. Diretto da YouNuts (duo composto da Antonio Usbergo e Niccolò Celaia), è un giallo che, grazie soprattutto alle improvvisazioni di Lillo, al secolo Pasquale Petrolo, non abbandona mai il filo dell’ironia, tenuto alto pure da uno stralunato Rovazzi, viaggiatore inerme, ma solo in apparenza. All’altezza dei primi due, le performance di Mastronardi e De Rossi, perfettamente a loro agio nei ruoli, ora di giovane nevrotica, ora di vittima designata.

Realizzato quasi interamente negli studi romani della Video, con un credibilissimo sfondo on the road, precedentemente girato da dodici macchine da presa,Con chi viaggi è prodotto da Lucky Red, in collaborazione con Alamo Audiovisual Quinta Parte, Sky e Amazon.