Jimmy Page“su di corda”: nuovo progetto in vista per la leggenda della chitarra rock

(di Antonella Putignano) Come si fa a rifiutare l’invito a collaborare ad un disco se a chiamare è Ozzy Osbourne? A questa domanda può rispondere solo il fenomenale chitarrista dei Led Zeppelin, Jimmy Page, che, come racconta Chad Smith, il batterista dei Red Hot Chilly Peppers, ha declinato l’invito con qualche parola di circostanza.

Le ragioni del mancato sodalizio tra le due rockstar sono state attribuite al periodo di maggiori restrizioni anti-Covid. Infatti, Page, a tal proposito, ha così commentato: “Non sarò mai il tipo di musicista che registra da solo in casa e poi manda il file a qualcuno. Non è per questo che mi sono dedicato alla musica. Anzi: se faccio musica, è per farla insieme ad altri”.

Ma cosa bolle in pentola sopra le roventi corde che hanno fatto la storia del rock? L’artista, notoriamente riservato, ha fatto intendere alla stampa di avere un nuovo progetto in lavorazione. Poco altro si sa. Mai il chitarrista, in un’intervista recente, ha raccontato di non essersi più esibito dopo la storica reunion dei Led Zeppelin a Londra, nel 2007. Album solista o non album solista? Di sicuro, Page si sarà rimesso a “suonare” sodo. La storia della musica si fa con la genialità, ma anche con il duro lavoro.

Antonella Putignano