Carlo Conti: le mie band suonano il rock

«Inutile negarlo, The Band è un talent show a tutti gli effetti, tranne che per un dettaglio: non si vincono premi». È così che Carlo Conti, volto simbolo della conduzione targata Raiuno, presenta la propria ennesima sfida catodica, in onda in prima serata sull’ammiraglia Rai a partire da venerdì 22 aprile. Il talent è canoro sì, ma è riservato esclusivamente a gruppi musicali (otto quelli selezionati al termine di estenuanti provini), della più svariata provenienza: «Si va dai giovani aspiranti rocchettari agli ensemble formati da colleghi, a gruppi di sole donne e via dicendo», precisa il conduttore toscano, che sfoggia orgoglioso la giuria chiamata a deliberare sulle performance delle band: Carlo Verdone, popolare regista, attore e batterista a tempo perso; la rocker di casa nostra Gianna Nannini; e l’attrice e opinionista Asia Argento.

In onda dal Teatro Verdi di Montecatini Terme, lo spettacolo vede in ogni puntata le band cimentarsi in una popolare cover, suggerita dal proprio tutor. Questi ultimi sono tutti volti noti del panorama musicale italiano: Giusy Ferreri, Irene Grandi, Dolcenera, Federico Zampaglione, Marco Masini, Francesco Sarcina, Rocco Tanica ed Enrico Nigiotti. Anche i tutor, oltre ai tre giudici, possono esprimersi sulle esibizioni delle band, tranne ovviamente quando in scena va la propria. Previste cinque puntate, e se l’esperimento riuscirà, è probabile che ci sarà una replica. Nel frattempo: vinca il migliore.