La sfida di Raoul Bova a Don Matteo 13: non far rimpiangere Terence Hill

Prima o poi doveva succedere: dopo una ventina d’anni di onorata carriera, il prete detective più amato della tivù, Don Matteo, protagonista dell’omonima fiction campione d’ascolti di Raiuno, cede il passo. Sì, perché Terence Hill, l’attore che da sempre veste i panni del popolare personaggio, dalla quinta puntata della tredicesima serie, in onda per dieci giovedì dal 31 marzo, molla la ribalta al collega in tonaca, junior, Don Massimo, interpretato da Raoul Bova. Riuscirà la new entry, sacerdote in trincea dal passato misterioso, a non far rimpiangere l’amatissimo predecessore? Forte del beneplacito dello stesso Terence Hill, Bova promette di mettercela tutta: «Ho accettato la proposta solo dopo aver incontrato Terence – ci ha raccontato l’attore romano – e so che non sarà un compito facile, ma è anche una bella sfida per questo momento della mia carriera».

Ma se Raoul dovesse fare centro, non sarebbe più giusto rititolare la serie Don Massimo? «Si vedrà – dicono dalla Lux Vide, casa di produzione della fiction – per ora non se ne parla». Di certo se i telespettatori si mostrassero inconsolabili per la “perdita” di Don Matteo, non è detto che questi non possa rientrare nel cast, tuttavia, per volontà dello stesso Hill, solo con pochi episodi a stagione, visti i raggiunti limiti di età… Per la verità solo anagrafici, perché, a dispetto dei suoi 83 anni, Terence (al secolo Mario Girotti) continua a seminare fascino a tutto spiano anche dal ranch americano in cui sta soggiornando in questo periodo.

Per quanto riguarda il resto del cast, molte conferme e qualche novità. Anche nella tredicesima stagione Don Matteo prima e Don Massimo poi, indagano sui crimini di turno assieme ai carabinieri di Spoleto, ovvero l’inossidabile maresciallo Cecchini (Nino Frassica), la capitana Anna Olivieri (Maria Chiara Giannetta, reduce dal successo sanremese dove si è esibita con Maurizio Lastrico, che in Don Matteo 13 è ancora il pubblico ministero Marco Nardi), il colonnello Anceschi, vecchia conoscenza della serie interpretato da Flavio Insinna, che torna, per poco, a Spoleto con la figlia magistrato Valentina (l’altra new entry del cast Emma Valenti). Senza dimenticare la simpatica Nathalie Guetta nei panni di Natalina Diotallevi, Mattia Teruzzi (è il nuovo personaggio di Federico Limoni), Francesco Scali (Pippo), Pamela Villoresi (Elisa), Giorgia Agata (Greta Alunni) e tanti altri.