Il palco dei Foo Fighters piange Taylor Hawkins

(di Antonella Putignano) Una notizia “fuori tempo”: il gruppo di Dave Grohl saluta il suo batterista. Taylor Hawkins, è  deceduto all’età di 50 anni. Un risveglio amaro per il popolo del rock:  questa notte i Foo Fighters, con un messaggio sui social, hanno commentato la scomparsa del loro amico e collega con parole piene di affetto e dolore.

Il musicista , scomparso a causa di un infarto, è stato trovato privo di vita nella sua stanza d’albero a Bogotà, dove si trovava con la band per il tour di concerti in Sud America.  Un esordio felice quello di Taylor Hawkins: infatti, la cantautrice Alanis Morissette, che lo scelse all’inizio della sua carriera come batterista del suo gruppo Sexual Chocolate, si accorse immediatamente del suo talento . Confermato, negli anni  successivi, con il successo insieme ai Foo Fighters. Lo stesso Grohl, nel tweet di cordoglio dedicato alla famiglia di Hawkins,  ha scritto così:”Il suo spirito musicale e la sua risata contagiosa vivranno con tutti noi per sempre. I nostri cuori vanno a sua moglie, ai suoi figli e alla sua famiglia, e chiediamo che la loro privacy sia trattata con il massimo rispetto in questo momento inimmaginabilmente difficile”.

Il popolo della musica di Seattle canterà il suo urlo ferito per abbracciare uno dei suoi ragazzi prodigio.

Antonella Putignano