“100 Years of Pasolini / The Early Days”, il 4 marzo 2022 escono in digitale le colonne sonore dei capolavori del regista e scrittore

La musica dei primi capolavori di Pier Paolo Pasolini arriva finalmente per la prima volta sul digitale, disponibile per un pubblico di ascoltatori che non ha ancora avuto la fortuna di apprezzare vere e proprie perle musicali, colonne sonore e titoli indimenticabili che fino a oggi non comparivano nel mondo streaming. Brani interamente rimasterizzati dai nastri originali disponibili con due inediti assoluti anche in Cd e in Lp.

In occasione dei 100 anni dalla nascita di Pasolini, CAM Sugar, in collaborazione con Decca Records, il 4 marzo 2022 fa uscire in tutto il mondo la compilation 100 Years of Pasolini / The Early Days: 22 brani scritti da Carlo Rustichelli, Piero Piccioni, Mario Nascimbene e Giovanni Fusco.

«Siamo orgogliosi di far arrivare a un pubblico vasto come quello che ascolta la musica in digitale e a tutti gli appassionati di colonne sonore questi capolavori -afferma Filippo Sugar, presidente e CEO del Gruppo Sugar – È il risultato di un impegnativo lavoro che il team CAM Sugar fa negli archivi per riportare a nuova vita perle spesso ancora da scoprire con l’obiettivo di valorizzare una parte importante della cultura italiana».

Un lavoro complesso e meticoloso di ricerca di materiale anche inedito, ricostruzione delle tracce e restauro di nastri per consentire di mettere a disposizione degli ascoltatori opere come mai si erano ascoltate prima. Ogni traccia è stata ripristinata nella sua dinamica audio originale in modo da garantire il miglior piacere di ascolto.

100 Years of Pasolini / The Early Days si concentra sul primo periodo cinematografico di Pasolini come regista e sceneggiatore, con i primi romanzi portati sul grande schermo: Una vita violenta, film del 1962 di Paolo Heusch e Brunello Rondi su soggetto di Pasolini, uscito qualche mese prima che esordisse come regista con Accattone: nella compilation sono presenti la trascinante Easy Calipso e Serenata Cha Cha Cha di Piero Piccioni che accompagna le avventure dei ragazzi di vita. La compilation contiene altri brani tratti dai film basati sulle sceneggiature di Pasolini con musica sempre di Piccioni: il jazz moderno e rarefatto di La notte brava di Mauro Bolognini del 1959, da cui è tratto Atmosfera romantica, mentre il Tango e il Cha Cha Cha cantato sono tratti da La Commare Secca di Bernardo Bertolucci del 1962. Dal film Morte di un amico di Franco Rossi del 1959, composta da Mario Nascimbene con la direzione musicale di Ennio Morricone, è tratto invece il Tema di Aldo. Inediti assoluti sono i brani contenuti in Milano neradiretto da Gian Rocco e Pino Serpi e uscito nel 1963, composti da Giovanni Fusco: Grattacieli e Alba a San Siro, suonato solo dalla tromba, due musiche che commentano malinconicamente storie senza happy ending con il protagonista condannato a non vedere mai soddisfatto il proprio desiderio di riscatto. Pasolini fu ingaggiato per scrivere la sceneggiatura di Milano Nera con l’obiettivo di spostare la sua visione da Roma a Milano, fuori dalle borgate della Capitale. Il film uscì in sala solo per qualche giorno nel 1963 per sparire dalla circolazione per quasi quarant’anni ed essere rilanciato solo alla fine degli anni Novanta quando la pellicola fu recuperata e presentata come antesignana del genere noir e del poliziesco.

Di straordinaria rilevanza sono poi le tracce dei film da regista di Pasolini composte da Carlo Rustichelli contenute nella compilation, a cominciare dai brani tratti da Ro.Go.Pa.G, il film del 1963 diviso in episodi diretti da Roberto Rossellini, Jean-Luc Godard, Pasolini e Ugo Gregoretti. La Ricotta, l’episodio di Pasolini, è considerato il primo vero capolavoro del regista, con Orson Welles, doppiato dallo scrittore Giorgio Bassani, nei panni del regista, Laura Betti e Mario Cipriani nel ruolo della comparsa Stracci. Da La Ricotta sono tratti alcuni memorabili brani, per la prima volta in digitale: Ricotta Twist che ritorna spesso nel corso del film, anche nella prima scena a colori, un brano strumentale a cui i personaggi della pellicola sembra non sappiano resistere (in una scena si sente la voce di Pasolini che richiama gli attori distratti proprio dal twist a mantenere un atteggiamento più serio); Eclisse Twist accompagna invece la scena in cui Orson Welles legge a un giornalista brani di Mamma Roma; nella compilation anche il riadattamento ‘comico’ e a velocità raddoppiata della Traviata suonata con un pianino a manovella, che fa da sottofondo alla corsa di Stracci che, dopo aver venduto un cane per mille lire, corre a comprarsi la ricotta; e, infine, il Dies Irae, brano che chiude la compilation, sigillo finale del film con la comparsa Stracci che muore mentre interpreta la scena della crocifissione che sta girando.

Per la prima volta in digitale arrivano anche le versioni ufficiali dell’irresistibile Cha Cha Cha e dello Stornello tratti da Mamma Romacapolavoro del 1962 con Anna Magnani, Ettore Garofolo e Franco Citti (nel film il Cha Cha Cha accompagna la passeggiata notturna di Mamma Roma).

«Da un punto di vista musicale molti ritmi sono ispirati alla moda latino-americana dell’epoca, cha cha cha e calypso che animavano la vita notturna romana e che evocavano il desiderio che si respirava nelle borgate distanti parecchi chilometri dalla Dolce Vita – spiega Pierpaolo De Sanctis, curatore CAM Sugar della compilation – Il vero protagonista e motore dell’energia che animava i personaggi era invece il twist, ballo più popolare e alla portata di tutti. Nelle colonne sonore di questi film c’è anche molto jazz, con la sua capacità di entrare in profondità nelle psicologie dei personaggi, utilizzato per sottolineare il destino da cui difficilmente riescono a fuggire».

La compilation esce con copertina con un progetto grafico CAM Sugar disegnato per l’occasione e ispirato alla locandina di Ro.Go.Pa.G. e i contenuti promozionali utilizzeranno tutti i canali, sia quelli tradizionali che quelli più innovativi (Instagram e TikTok), per consentire di far conoscere queste musiche a un pubblico più ampio possibile.

Ma il centenario di Pasolini viene celebrato da CAM Sugar anche con l’uscita, sempre sul mercato internazionale, di 3 colonne sonore integrali: il 2 marzo uscirà la colonna sonora di Milano Nera (entrambe inedite per il digitale),  il 5 marzo sarà la volta di Ro.Go.Pa.G. e Mamma Roma.

 

Pier Paolo Pasolini: 100 YEARS OF PASOLINI

TRACKLIST (* completamente inedito / ** per la prima volta in digitale)

1. Serenata Cha cha cha (from UNA VITA VIOLENTA)

2. Cha Cha Cha (from MAMMA ROMA) **

3. Ricotta Twist (from LA RICOTTA) **

4. Eclisse Twist (from LA RICOTTA) **

5. Easy Calypso (from UNA VITA VIOLENTA)

6. La traviata – Finale (from LA RICOTTA) **

7. Stornello (from MAMMA ROMA) **

8. Tango – Versione B (from LA COMMARE SECCA)

9. Ro.Go.Pa.G. Twist (from LA RICOTTA) **

10. Cha Cha Cha cantato (from LA COMMARE SECCA)

11. Grattacieli (from MILANO NERA) *

12. Autoradio (from UNA VITA VIOLENTA)

13. Vita Violenta seconda versione (from UNA VITA VIOLENTA)

14. Morte di un amico – Titoli di testa (from MORTE DI UN AMICO)

15. Tema di Aldo – Finale (from MORTE DI UN AMICO)

16. Milano Nera (from MILANO NERA) **

17. Theme Song – Seconda Versione (from UNA VITA VIOLENTA)

18. La Notte brava – Atmosfera romantica (from LA NOTTE BRAVA)

19. Una Vita Violenta – Titoli (from UNA VITA VIOLENTA)

20. Jazz Theme Song (from UNA VITA VIOLENTA)

21. Alba a San Siro (from MILANO NERA) *

22. Dies Irae – Versione solo fisarmonica (from LA RICOTTA)