Stalk 2, su RaiPlay torna il teen drama francese su cyberbullismo e stalking

Presentato al Lucca Comics & Games assieme al regista Simon Bouisson e ai due protagonisti Théo Fernandez e Aloise Sauvage, nuovo volto della seconda stagione della serie, Stalk torna su RaiPlay dall’8 novembre, con dieci nuovi episodi.

Nella precedente edizione abbiamo visto Lucas, alias Luxinterpretato da Théo Fernandez – trasformarsi da vittima di bullismo a carnefice. Adesso, dopo un periodo in cui tutto sembrava filare liscio, il giovane genio dell’informatica dovrà ricorrere a tutte le sue forze per non cadere di nuovo nella trappola dello stalking.

È attorno a questo filone narrativo che si sviluppa la seconda stagione di Stalk, il teen drama francese fra i più apprezzati degli ultimi anni che tratta il tema dell’accettazione e dell’esclusione sociale.

«Dopo il successo della prima stagione», sottolinea Elena Capparelli, direttore di RaiPlay e Digital, «siamo particolarmente felici di regalare al nostro pubblico i nuovi episodi di Stalk. È necessario dare sempre nuovi spunti di riflessione su fenomeni come quello dello stalking alle generazioni dei giovani e dei giovanissimi, così come ascoltare le loro paure e i loro sogni».

Nei nuovi episodi ritroveremo Lux e Alma (Carmen Kassovitz), alle prese con le rispettive nuove vite. Lux, in particolare, è all’inizio del terzo anno alla Ensi, la scuola nazionale francese di scienze informatiche, una delle migliori al mondo. Non si è più reso protagonista di episodi di stalking e, insieme agli “Stalker’s Hunters”, è pronto a vincere le elezioni studentesche. Tutto sembra andare bene per lui, ma improvvisamente il suo stato di calma viene messo a rischio quando un misterioso stalker, che si fa chiamare “Duca Bianco”, animato da quello che sembra un astio personale proprio contro Lux, prende il controllo della scuola. Chi è? E perché attaccare lui e le persone a cui tiene di più come Alma, che nel frattempo si è trasferita in Canada? Per proteggersi, reagire alle minacce e calmare l’isteria che dilaga in tutto il campus, Lux sarà costretto a ricadere nella sua vecchia dipendenza: lo stalking.

Stalk ha vinto il Premio Miglior regia (Simon Bouisson) e il Premio Miglior Giovane Attore (Théo Fernandez) al Festival de la Fiction TV de La Rochelle 2019. La prima stagione è stata presentata in anteprima nazionale alla Festa del Cinema di Roma-Alice nella città.