Sabato 9 ottobre ore 18:00: al Castello di Roppolo Panorami Sonori prosegue con il concerto del Duo InContra

La Rassegna Suoni in Movimento si arricchisce con Panorami Sonori, un’appendice autunnale interamente dedicata ai giovani

Sabato 9 ottobre Panorami Sonori, l’appendice autunnale della più ampia rassegna estiva Suoni in movimento, propone un concerto del Duo InContra, Camilla Patria al violoncello e Tommaso Fiorini al contrabbasso. Luci ed ombre il titolo della serata che ripercorre i colori cangianti e profondi di questi due strumenti in un programma che va dal va dal brioso Duetto di Gioachino Rossini, un gioiello di estrema ingegnosità armonica e contrappuntistica composto a Londra alla fine del 1824 e dedicato a Sir David Salomons, violoncellista dilettante, che lo avrebbe eseguito assieme al 

famoso virtuoso di contrabbasso Domenico Dragonetti; al meno noto Jean Baptiste Barrière, compositore di rara sensibilità e risonanza emotiva, con la  Sonata in Sol per violoncello e contrabbasso. In programma anche le Variazioni sul tema della follia di Corelli nell’adattamento dello stesso Tommaso Fiorini, per approdare ai più vicini nel tempo Goltermann con Souvenirs de Bellini e Schnittke con Hymn nr. 2. Decisamente contemporaneo Drama di Elena Ballario.

Ricordiamo che la rassegna si avvale della collaborazione e supporto di Slowland Piemonte, del Comune di Roppolo, della Fondazione Cassa di Risparmio di Biella, del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, della Regione Piemonte, e di vari sponsors tra i quali in qualità di sponsor principale l’Azienda Agricola ini Donna Lia.

Il Duo InContra è fondato da Camilla Patria e Tommaso Fiorini, i quali si conoscono nel 2018 nell’ambito dei corsi annuali di Obiettivo Orchestra tenuti presso la scuola APM di Saluzzo dai professori d’orchestra della Filarmonica Teatro Regio Torino. Tra i due nasce una grande intesa musicale e la voglia di fare musica insieme, non solo in orchestra. Decidono pertanto di formare un duo e di iniziare ad esplorare il repertorio per questa insolita formazione cominciando proprio dal brano più celebre, il Duetto di Gioachino Rossini. Da qui il loro repertorio si allarga velocemente, toccando tutte le epoche e gli stili che hanno interessato e interessano questa formazione. Il duo si è perfezionato presso il Conservatorio “G. Verdi” di Torino nell’ambito del Biennio di Musica d’Insieme sotto la guida del M.o Claudia Ravetto, conseguendo la laurea con il massimo dei voti e la lode. Nel novembre 2020 si aggiudicano il I Premio Assoluto e il Premio Crescendo per la sezione Musica da Camera del Concorso “Premio Crescendo – XI edizione” organizzato dall’A.Gi. Mus di Firenze. Nel giugno 2021 sono premiati con il Primo Premio al 22° Concorso Musicale Premio Placido Mandanici ottenendo anche il Premio Speciale Michele Giamboi per aver dato “maggior prova di sensibilità interpretativa e dedizione verso l’arte musicale”. Dal 2020 il duo coordina il Progetto Giovani nell’ambito della rassegna Suoni in Movimento – Percorsi sonori nella Rete Museale Biellese, organizzata dall’Associazione Nuovo Insieme Strumentale Italiano, all’interno della quale hanno avuto modo di collaborare con importanti istituzioni italiane come la Filarmonica Teatro Regio Torino e il Dipartimento di Composizione del Conservatorio “G. Verdi” di Torino. La formazione vanta la dedica di due brani per loro concepiti: “Gravity” di Sandro Montalto, scritto nel 2019 e pubblicato nel 2020 da Da Vinci Edition, e “Drama” di Elena Ballario, ultimato nel gennaio 2021.