Ciao Raffaella

Lunedì 5 luglio, all’età di 78 anni, compiuti il 18 giugno scorso, Raffaella Carrà se ne è andata a causa di una malattia che la affliggeva da tempo. La showgirl per eccellenza della televisione italiana in quasi settant’anni di carriera (aveva esordito bambina, nel 1952, nel film Tormento del passato di Mario Bonnard) ha attraversato con intramontabile carisma e grandissima professionalità tutti i ruoli del mondo dello spettacolo: da attrice a cantante, da ballerina a conduttrice, da autrice a produttrice.

Mentre tutte le televisioni italiane, e probabilmente molte anche straniere, celebrano la sua straordinaria carriera, soprattutto sul piccolo schermo, a noi piace ricordarla attraverso due iconici momenti cinematografici.

Il sorriso di Jep Gambardella, alias Toni Servillo, nella indimenticabile scena della festa che apre La Grande Bellezza di Paolo Sorrentino sulle note del brano di Raffaella remixato, A far l’amore comincia tu.

Tutta la coloratissima commedia musicale Ballo Ballo, girata sulle note dei grandi successi di Raffaella, ambientata negli sfavillanti anni ’70 in Spagna in un turbinio di musiche e di coreografie in technicolor. Il film, diretto da Nacho Álvarez, è disponibile sulla piattaforma Amazon Prime Video.