“MY NAME IS LUCA” E SONO IL NUOVO GIOIELLO DELLA PIXAR

(di Antonella Putignano) “Noi scopriamo talenti e non sbagliamo mai, noi sapremo sfruttare le tue qualità”. Così cantava Edoardo Bennato nella canzone Il Gatto e la Volpe, e, così, si può dire per il marchio Pixar, che regala, sempre, piccoli capolavori. Il brano, scelto da Enrico Casarosa, il regista, presenta il secondo trailer del film d’animazione Luca, in uscita il 18 giugno, e disponibile su Disney+.

Ambientato sulla riviera ligure, il film racconta l’iniziazione alla vita del protagonista attraverso il sentimento dell’amicizia: un vero tuffo di emozioni e sentimenti. Gioie, insicurezze, felici scoperte: un mondo visto con gli occhi dei ragazzini. E la dolcezza allegra, che solo la Pixar riesce a raccontare; con le espressioni e i gesti dei suoi personaggi.

Luca non è solo un cartone, ma una fiaba che racconta, anche grazie all’ambientazione meravigliosa, il tema delle differenze: l’accoglienza, il viaggio. Il mare come grande casa da guardare con l’ animo predisposto alla conoscenza. Al confronto. La bellezza dell’incontro con l’altro da sé. In Italia, abbiamo avuto un grande narratore, un poeta dell’anima: Gianni Rodari. E la grandezza di questo Maestro la comprendiamo in tutti quei racconti che ci fanno pensare a lui. E, allora, con una bella storia nella tasca, ci sentiamo veramente adulti: cioè, finalmente bambini.

di Antonella Putignano