La distanza di un semitono by ZeroMantra


La distanza di un semitono by ZeroMantra

E’ uscito per Storiedinote.fr
 La distanza di un semitono, album d’esordio degli Zeromantra, una band nata sulle rive del Lago di Garda e cresciuta sui banchi del Conservatorio Bomporti di Riva. Musiche e testi di Matteo Abatti.

Un album che scorre e, ascoltando il quale, è decisamente difficile restare ancorati alla realtà. I testi, fortemente emotivi ed introspettivi, fanno affiorare alla mente ricordi ed emozioni che si pensavano superate. Uno dei brani più filosofici ed introspettivi è sicuramente la distanza di un semitono– da qui il titolo dell’album-  dove troviamo il verso In ogni istante puoi fingere di immaginare di entrare in paradiso oppure uscire, una frase che suscita emozioni contrastanti, tristezza per la perdita e gioia al pensiero di poter realmente svolgere un’azione simile.
Non è solo il brano più ricco di significati a livello testuale, ma anche quello che possiede un’accuratezza maggiore dal punto di vista musicale, infatti la parte degli archi è stata arrangiata da Maestro Armando Franceschini, insegnante di composizione e direttore del conservatorio di Trento.
I testi di Matteo Abatti non hanno solo uno scopo introspettivo o nostalgico, ma anche pedagogico come si può notare in Decidendo. Il brano mette in rilievo l’importanza di agire quando ci sembra impossibile farlo o quando non siamo certi della decisione da prendere. L’unico modo per affrontare il blocco è quello di iniziare a decidere.
Gli ZeroMantra sono riuscita a coniugare tematiche così profonde al suono pop, anche se contaminato da una vena cantautorale.

Gli ZeroMantra
Il gruppo è composto dal compositore e chitarrista Matteo Abatti, dal chitarrista  Manuel Castellini, dal bassista Matteo Valle e dal batterista Andrea Dionisi.
Il quattro membri del gruppo sono uniti  da un profondo rapporto di amicizia, oltre che lavorativo, nato tra i banchi del conservatorio di Bomporti a Trento.
La decisione di incidere il disco è arrivata dopo il conseguimento della laurea, dopo oltre dieci anni di concerti live. Durante la loro carriera hanno vinto per due volte consecutive del premio Abbado e del premio Pino Daniele.
La distanza di un semitono è stato pubblicato dall’etichetta francese Storie di note.

by Marzia Porcelluzzi