Venezia 77, Soundtrack Stars Award 2020: premio miglior colonna sonora a Miss Marx

Il Soundtrack Stars Award 2020 per la migliore Colonna Sonora tra i film in concorso di Venezia 77 va a Miss Marx (foto di Emanuela Scarpa) di Susanna Nicchiarelli che, secondo il parere della giuria – presieduta da Laura Delli Colli, di cui Cinecorriere sfogliabile pubblica un’ampia intervista – come sempre e più di sempre, rende protagonista del suo cinema, con un’assoluta originalità, anche la musica. I Gatto Ciliegia contro il Grande Freddo, qui insieme ai Downtown Boys, siglano autentiche esplosioni di provocazione in un film internazionale che usa il rock, con virate indiscutibilmente punk, come contrappunto ad una confezione ottocentesca, inevitabilmente tradizionale. E la Nicchiarelli (che già otto anni fa aveva usato con la complicità dei suoi musicisti perfino Video killed the radio star ne La scoperta dell’alba) proprio grazie alla complicità delle sue band fa viaggiare Eleanor Marx oltre il suo tempo, imprimendo una modernità assoluta alla sua storia e soprattutto dimostrando, anche con Springsteen, che il tempo della lotta per la parità e i diritti, non solo per Miss Marx e per le donne, non si ferma mai.

Il premio alla carriera di questa edizione di Soundtrack Stars Award è stato consegnato a Giorgio Moroder, produttore, discografico, disc jockey italiano, vincitore di tre Premi Oscar, tra i musicisti più innovativi e influenti nell’ambito della musica elettronica e della disco music e celebre per le sue colonne sonore.

Dopo la vittoria al Festival di Sanremo con “Fai Rumore”, il David di Donatello e il Nastro d’Argento per “Che vita meravigliosa” come migliore canzone originale dell’anno, parte della colonna sonora de “La Dea Fortuna” di Ferzan Ozpetek, è stato consegnato a DIODATO, l’artista dell’anno nel mondo della musica, il SOUNDTRACK STARS AWARD SPECIALE “MUSICA&CINEMA”, un premio per la sua straordinaria sintonia con il mondo del cinema.

In conclusione, in ricordo di Fellini e del centenario della sua nascita, è stato proiettato un filmato del maestro Ezio Bosso e della sua Europe Philharmonic Orchestra, quando lo scorso gennaio a Rimini il genio del cinema era stato ricordato con un concerto dove il Maestro Bosso ha spaziato con un repertorio da Back, a Vivaldi, a Mozart.

Dedicato a Ennio Morricone il Soundtrack Stars Award 2020 che, all’ottava edizione, è tornato alla 77.ma Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia per premiare la migliore colonna sonora tra i film in concorso e l’eccellenza della musica nel cinema. Per questo Soundtrack, che ha inaugurato le sue otto edizioni nel 2012 proprio sotto il segno di Morricone, il primo premiato nella storia di questo riconoscimento andato, dopo di lui, ai più grandi musicisti del mondo, gli sta rendendo omaggio con una dedica di affetto e di grande stima per la colonna sonora della nostra vita già entrata, con le sue note, nella Storia.

Ideato e prodotto interamente da Free Event, gruppo da anni protagonista nel settore musicale i il Premio, valorizza la musica che ha un ruolo chiave, imprescindibile nella produzione di un film, da autentica protagonista tra gli interpreti del set. E la colonna sonora che il premio sceglie ogni anno tra i film nel Concorso Ufficiale della Mostra sa trasformarsi in un’autentica sceneggiatura nella sceneggiatura, un copione scritto con le note accompagna ed esalta le emozioni di ogni storia.

Il Premio a Morricone fu assegnato in un primo ‘numero zero’ della manifestazione approdata a Venezia, poi, l’anno successivo in occasione della 70.ma Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica dove la prima Giuria di esperti assegnò il “Soundtrack Stars” al miglior produttore emergente; alla migliore canzone originale; alla migliore colonna sonora ai film presenti nella selezione ufficiale.

Il Soundtrack Stars Award è realizzato grazie a APT Emilia Romagna, SNGCI, SIAE. Il media partner è Radio Italia e il partner tecnico Cinefood.