Premio Carlo Bixio, giovani autori crescono

La settima edizione del riconoscimento intitolato al compianto produttore è giunta all’ultimo atto. I tre finalisti sono stati scelti da una giuria di esperti presieduta da Gabriella Campennì Bixio.

Il Premio Carlo Bixio, promosso da Apt, Rai e Rti, nel 2018 giunge alla sua settima edizione, e anche quest’anno riceve il prestigioso riconoscimento della Medaglia del Presidente della Repubblica quale suo segno di rappresentanza. Il bando, varato l’11 maggio scorso, ha dato ai giovani autori (18/30 anni) quattro mesi per cimentarsi nella scrittura di un progetto di serialità senza limiti di genere, con qualità di internazionalizzazione, presentando la sceneggiatura pilota, il soggetto e il concept della serie.

È la Rai, alternandosi di anno in anno con Mediaset, a mettere questa volta in palio i due premi: per la migliore sceneggiatura la possibilità di sottoscrivere un contratto di licenza della durata di 12 mesi a fronte di un corrispettivo di diecimila euro, e per il miglior concept la possibilità di sottoscrivere il contratto a fronte di cinquemila euro. A questi, come ormai da tradizione, si aggiunge la targa Siae – Idea d’Autore, con il relativo premio di tremila euro, che verrà assegnata al progetto editoriale che più si sarà distinto per l’originalità dell’idea iniziale.

Se ti piace questa notizia, resta aggiornato con CINECORRIERE direttamente su Facebook

Molti i lavori arrivati alla Segreteria del Premio e inoltrati alla Giuria, presieduta da Gabriella Campennì Bixio e composta da Leonardo Ferrara (Rai Fiction), Francesca Galiani (Fiction Mediaset), Ivan Cotroneo, Graziano Diana, Monica Rametta e Francesco Vicario.

Dopo una prima fase di lettura individuale, la giuria si è riunita il 15 ottobre per emettere il verdetto che decreta come migliori i lavori: Bordello Chiaia di Laura Grimaldi e Pietro Seghetti; L’oro di Achille di Giuseppe Maria Martino, Elio Penna e Armando Francesco Serrano; Redemption di Matteo Ferri.

Se ti piace questa notizia, resta aggiornato con CINECORRIERE direttamente su Facebook

Solo durante la premiazione, ospitata dal MIA il 20 ottobre, verranno svelati i premi assegnati a ciascun progetto.

L'Isola del cinema di Roma
Exit Popup for Wordpress