Su Rai Movie i premiati ai Nastri 2018. Elena Sofia Ricci: «Sorrentino? Sul set è un razzo»

«Quando scrive i suoi film Paolo Sorrentino è così preciso, così dettagliato, che quando arriva sul set ha le idee chiarissime ed è un razzo. Gira come se stesse girando Un posto al sole o Che Dio ci aiuti». Parola di Elena Sofia Ricci, premiata come Miglior Attrice ai Nastri d’Argento per la sua interpretazione in Loro di Paolo Sorrentino e protagonista dell’intervista con Federico Pontiggia nella puntata di Movie Mag, il magazine di Rai Movie, in onda mercoledì 4 luglio alle 23.10, con uno speciale dedicato alla 72. edizione dei Nastri d’Argento, appena svoltasi a Taormina.

Il magazine di Rai Movie intervista i premiati di questa edizione, a partire dal vincitore assoluto: Matteo Garrone (che con Dogman ha portato a casa otto statuette, tra cui Miglior Film e Miglior Regia), intervistato insieme ai protagonisti del suo film, Edoardo Pesce e Marcello Fonte, premiati ex-aequo come Miglior Attore Protagonista.

Protagonisti della puntata saranno anche gli altri vincitori: Antonio Albanese, protagonista di Come un gatto in tangenziale (Miglior attore protagonista di Commedia e Miglior Commedia), Serena Rossi, interprete del brano Bang Bang (da Ammore e Malavita, Nastro d’Argento come Miglior Canzone Originale) e Kasia Smutniak (Miglior Attrice Non Protagonista per Loro).

Se ti piace questa notizia, resta aggiornato con CINECORRIERE direttamente su Facebook

Movie Mag propone inoltre un quadro su passato e presente della manifestazione, con un’intervista a Laura Delli Colli, Presidente del Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani, ente creatore e promotore della rassegna.

Movie Mag racconta inoltre l’annata appena trascorsa indagando i temi più frequentati dal cinema italiano attuale: la famiglia, l’amore, il racconto della gioventù e del lato oscuro con gli interventi di giornalisti specializzati: Alessandra Vitali, Giuseppe Fantasia, Michela Greco e Paolo Sommaruga.

Se ti piace questa notizia, resta aggiornato con CINECORRIERE direttamente su Facebook

Il magazine affronta anche lo scottante tema delle molestie sul lavoro nel corso dell’intervista di Federico Pontiggia a Cristiana Capotondi, interprete di Nome di donna e protagonista di un evento sull’argomento organizzato proprio nel corso della serata Nastri a Taormina.

L'Isola del cinema di Roma
Exit Popup for Wordpress