Festa del Cinema Bulgaro a Roma, seconda giornata. Risorgimento bulgaro

Venerdì 29 giugno: seconda giornata per la Festa del cinema bulgaro a Roma. In programma alla Casa del Cinema Voevoda di Zornitsa Sofiya Popgancheva (ore 19,30) con Valeri Yordanov, Goran Ganchev, Vladimir Zombori, Leart Dokle, Petar Genkov, Dimitar Selenski, Niki Amrita Nikolay, Zornitsa Sofiya: un film ambientato nel Risorgimento bulgaro raccontato attraverso lo sguardo femminile della sua protagonista.

A seguire (ore 21,30) Knockout o Tutto quello che lei ha scritto di Niki Iliev con Gari Dourdan, Sanya Borisova-Ilieva, Orlin Pavlov, Bashar Rahal, Diana Lyubenova, James Tumminia: storia d’amore inusuale sul filo del ring.

Tratto da un racconto di Nikolay Haitov, Voevoda racconta di Rumena, una madre del diciannovesimo secolo, epoca di lotte contro il dominio ottomano, costretta ad abbandonare sua figlia e la sua casa e a sopravvivere in un mondo brutale dominato interamente da uomini. La donna assume il comando di un gruppo di ribelli che combatte nelle terre della Bulgaria conquistate dagli Ottomani.

Se ti piace questa notizia, resta aggiornato con CINECORRIERE direttamente su Facebook

Knockout racconta invece la storia d’amore di Aran e Zhana. Dopo una serie di traumi riportati sul ring, Aran si ritira dallo sport professionistico, poiché viene dichiarato psicologicamente instabile. Incontra Zhana, una ragazza con delle stranezze simili alle sue, che tutti considerano matta. I due si buttano in una relazione amorosa inusuale e comica, orchestrata da Bobi, fratello di Zhana, un giovane lottatore che cerca di approfittare della situazione per far tornare Aran sul ring a combattere contro di lui. Ma Bobi si scontra con l’imprevedibilità di Aran e Zhana e l’impossibilità di controllarli. La loro purezza e genuinità infantile hanno il loro effetto. In Bobi iniziano a farsi strada i dubbi e il senso di colpa per quello che sta facendo.

Se ti piace questa notizia, resta aggiornato con CINECORRIERE direttamente su Facebook

Tutti i film sono proiettati in lingua originale con i sottotitoli in italiano. Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

L'Isola del cinema di Roma
Exit Popup for Wordpress