Cannes 71, doppio successo italiano con la Palma a Marcello Fonte per Dogman e il premio per la sceneggiatura ad Alice Rohrwacher

La settantunesima edizione del Festival di Cannes sorride all’Italia. Il nostro cinema, applaudito dal pubblico del Palais e apprezzato dalla critica internazionale, conquista due importanti premi: la Palma d’oro per la migliore interpretazione maschile a Marcello Fonte, straordinario protagonista di Dogman di Matteo Garrone, e il premio per la miglior sceneggiatura ad Alice Rohrwacher per Lazzaro felice, riconoscimento condiviso ex aequo con l’iraniano Jafar Panahi, autore di Three Faces.

Questi i premi assegnati al 71° Festival di Cannes dalla giuria presieduta da Cate Blanchett.

Palma d’oro
Hirokazu Kore’eda – Shoplifters

Grand Prix
Spike Lee – Blackkklansman

Grand Prix della Giuria
Nadine Labaki – Capharnaüm

Palma d’oro speciale
Jean-Luc Godard – Le Livre d’Image

Se ti piace questa notizia, resta aggiornato con CINECORRIERE direttamente su Facebook

Miglior Regia
Pawel Pawlikowski – Cold War

Miglior Attore
Marcello Fonte – Dogman di Matteo Garrone

Miglior Attrice
Samal Yeslyamova – Ayka di Sergey Dvortsevoy

Miglior Sceneggiatura (ex aequo)
Alice Rohrwacher – Lazzaro felice
Nader Saeivar – Three Faces

Se ti piace questa notizia, resta aggiornato con CINECORRIERE direttamente su Facebook

Miglior Opera Prima
Lukas Dhont – Girl

L'Isola del cinema di Roma
Exit Popup for Wordpress