The Post, al debutto sugli schermi italiani l’incasso è eccezionale

Grande incasso d’esordio per The Post, il nuovo film di Steven Spielberg interpretato da Meryl Streep e Tom Hanks, uscito in Italia l’1 febbraio e distribuito da 01 Distribution.

Candidato all’Oscar come Miglior Film e come Miglior Attrice Protagonista (Meryl Streep), il film ha conquistato saldamente la prima piazza del botteghino con oltre 2.3 milioni di euro incassati in quattro giorni nelle cinquecento sale in cui è presente. Sua nettamente anche la miglior media per copia con oltre 4.700 euro raccolti per sala.

Luigi Lonigro, direttore di 01 Distribution, ha dichiarato: «Un risultato fantastico per un film utile e coraggioso. Siamo felici per i risultati che The Post ha ottenuto in tutti i segmenti di mercato. Eravamo infatti molto fiduciosi che il film avrebbe fatto molto bene nei cinema di città, ma la vera sorpresa è arrivata dal circuito Multiplex all’interno del quale siamo stati ugualmente la prima scelta del pubblico».

L’amministratore delegato di Rai Cinema, Paolo Del Brocco, ha aggiunto: «Un grande risultato d’incasso per un film che mostra la sapienza del miglior cinema civile americano. Il pubblico italiano risponde in modo straordinariamente positivo a un film che racconta un fatto storico ma rimanda a domande molto attuali, oggi come ieri la libertà di stampa, la collusione tra poteri rappresentano temi che inducono a riflessioni alle quali il pubblico non si sottrae».

Se ti piace questa notizia, resta aggiornato con CINECORRIERE direttamente su Facebook

Infine, la dichiarazione di Andrea e Raffaela Leone di Leone Film Group: «È rassicurante e molto significativo verificare come il pubblico italiano continui a premiare il grande cinema di qualità. Siamo davvero molto soddisfatti di aver ottenuto questi risultati con un film straordinario e coraggioso in cui abbiamo creduto fin dal primo momento».

Per la prima volta nella sua lunga carriera Steven Spielberg dirige in “The Post” la coppia premio Oscar Meryl Streep e Tom Hanks, con una sceneggiatura scritta da Liz Hannah e Josh Singer. Ambientato nel 1971, “The Post” vede protagonisti Katharine Graham (Streep), prima donna alla guida del The Washington Post, e Ben Bradlee (Hanks), testardo direttore del suo giornale. L’indagine che intraprendono e il loro coraggio provocheranno la prima grande scossa nella storia dell’informazione con una fuga di notizie senza precedenti, svelando al mondo intero la massiccia copertura di segreti governativi riguardanti la Guerra in Vietnam durata per decenni (i “Pentagon Papers”).

Se ti piace questa notizia, resta aggiornato con CINECORRIERE direttamente su Facebook

“The Post” è un’esclusiva per l’Italia di Leone Film Group in collaborazione con Rai Cinema.

Exit Popup for Wordpress