Presentata la 18a edizione de Il Festival Nazionale del Doppiaggio Voci nell’Ombra

DICIOTTESIMA EDIZIONE DE IL FESTIVAL NAZIONALE DEL DOPPIAGGIO VOCI NELL’OMBRA. DURANTE LA SERATA D’ONORE CON LA CONSEGNA DEI PREMI AI MIGLIORI DOPPIAGGI E DOPPIATORI ITALIANI SARANNO ASSEGNATI CIRCA TRENTA RICONOSCIMENTI: IL GOTHA DEL DOPPIAGGIO ITALIANO A SAVONA. CONDUCONO L’ATTRICE GIORGIA WŰRTH E LO SPEAKER MAURIZIO DI MAGGIO, INTERVERRANNO REMO GIRONE E PIERO CHIAMBRETTI ED ANCHE L’ISPETTORE BARNABY, L’ATTORE INGLESE JOHN NETTLES.


La diciottesima edizione de Il Festival Nazionale del Doppiaggio Voci nell’Ombra, prodotta da Risorse Progetti & Valorizzazione si svolgerà a Savona dal 19 al 22 ottobre 2017 con la direzione di Tiziana Voarino e la collaborazione di Felice Rossello e Giulia Iannello. Per quindici anni ha avuto la direzione di Claudio G. Fava e ha visto premiare sul suo palcoscenico l’eccellenza del mondo del doppiaggio, è il Festival in cui sono i doppiatori le grandi star.
È la più longeva e importante manifestazione a livello europeo dedicata al mondo del doppiaggio e si pone l’obiettivo di promuovere e valorizzare l’arte e il patrimonio del doppiaggio italiano, si tratta della prima operazione consistente nella storia del cinema italiano per portare alle luci della ribalta i doppiatori. La manifestazione ha una sua naturale vocazione nazionale e cross mediatica e inoltre, aggiunge Tiziana Voarino, “Voci nell’Ombra, con questa diciottesima edizione, contribuisce attivamente alla visione della Liguria come la Regione della Voce insieme al Festival di Sanremo, al Premio Tenco e alla tradizione dei cantautori genovesi” L’Assessore regionale Ilaria Cavo dichiara “Con Il Festival del Doppiaggio la Regione Liguria si conferma la Regione della voce: Voci nell’Ombra rappresenta, infatti, un tassello in più, oltre al Festival di Sanremo, al Festival Tenco e anche a “cantautori nelle scuole” iniziativa voluta dalla Regione che ha avuto un grande successo. Questo settore si inserisce in un panorama culturale ricco che può rappresentare anche un’opportunità lavorativa e di valorizzazione del talento per i giovani”
Il Festival è sostenuto da SIAE- Società Italiana degli Autori ed Editori, dalla Fondazione De Mari, dalla Regione Liguria e dall’Unione Industriali di Savona con la collaborazione del Comune di Savona e il contributo del Comune di Cairo Montenotte. Main sponsor è Ladybird house, azienda leader nel settore della bellezza delle mani e delle unghie, top sponsor sono Quidam – eccellenza nella lavorazione del vetro piano per edilizia e per arredamento di design, la storica società di doppiaggio Sefit Cdc Group e sponsor sono Binari Sonori e Synthesis – principali studi specializzati nella localizzazione dei videogiochi in Italia. La manifestazione gode del patrocinio del Ministero dei beni e per le attività culturali e il turismo, della Provincia di Savona, del Campus di Savona e dell’Università di Genova, dell’Università di Milano Bicocca, del Conservatorio di Milano, dell’Università di Bologna con il D.I.T. di Forlì, della Scuola Civica per interpreti e traduttori di Milano, dell’Orientale di Napoli. Sempre maggiori i partner stranieri, in particolare i dipartimenti di trasposizione multimediale come la russa Rufilms e l’Università Aerospaziale di San Pietroburgo, l’Università Sophie Antipolis di Nizza e l’Università di Strasburgo con ITIRI. E ancora AIDAC (Associazione Italiana dialogisti e adattatori cinetelevisivi), ADAP (Associazione doppiatori e attori pubblicitari), AGIS e Agis Scuola, Genova Liguria Film Commission, Land (Local Audiovisual Network & Development), Confassociazioni International, Confassociazioni Cinema Arte Teatro, Rete Impresa, Ufficio Scolastico Regionale e CCIAA Riviere di Liguria. Altri sponsor Hotel Marea, Picasso Gomme e Boutique della Birra.
La Serata d’Onore del 21 ottobre, alle 21, sarà scoppiettante e colma di voci note, con la consegna degli Anelli d’Oro ai migliori doppiaggi e doppiatori italiani (l’anello di pellicola era la vecchia unità di misura del doppiaggio, oggi sostituito dal meno poetico time code), si svolgerà al Teatro Chiabrera di Savona e sarà presentata dallo storico speaker radiofonico di Radio Montecarlo Maurizio di Maggio e dalla bella e brava attrice e conduttrice radiofonica di RaiRadio2 Giorgia Würth, anche protagonista della fiction Mediaset Le tre rose di Eva. Tra gli interventi Remo Girone che ha registrato un audiolibro di poesie in musica “Entra nel bosco” e Piero Chiambretti a cui sarà consegnato il Premio Speciale per La voce più riconoscibile. Dall’ Inghilterra arriverà l’Ispettore Barnaby, John Nettles in carne ed ossa, per carpire i segreti del doppiaggio italiano della serie ora in onda su La 7.

Le premiazioni, i vincitori delle terne delle nomination si scopriranno durante la Serata, si alterneranno a momenti divertenti e d’intrattenimento.

Il Gran Galà al Teatro Chiabrera prevede dunque quarantotto nomination per sedici Anelli d’Oro che saranno consegnati alla miglior voce maschile, femminile, non protagonista e al miglior doppiaggio generale, sia per il cinema, sia per la televisione. Anelli d’oro anche per il doppiaggio dei videogiochi, prodotti di animazione, speakeraggio negli spot pubblicitari, interpretazione degli audiolibri, doppiaggio di programmi d’informazione e televisivi e per l’adattamento e i dialoghi italiani dei prodotti trasposti sia per il cinema, sia per la televisione. Gli Anelli d’Oro sono selezionati dalla prestigiosa e rinnovata giuria che per le sezioni Cinema e Televisione è composta dal presidente Steve della Casa, dal presidente onorario Enrico Lancia, Baba Richerme, Veronica Pivetti, Renato Venturelli, Francesco Gallo, Alessandro Boschi, Fabio Melelli, Massimo Giraldi, Antonio Genna e Tiziana Voarino. (Steve della Casa e Alessandro Boschi sono i conduttori di Hollywood Party, la trasmissione cult di cinema di Rai Radio 3).

Se ti piace questa notizia, resta aggiornato con CINECORRIERE direttamente su Facebook

Sono state inserite anche nuove sezioni per ampliare la portata della manifestazione stessa e coinvolgere altri settori dell’audiovisivo, sempre più importanti per il doppiaggio: per l’Adattamento e dialoghi italiani Bruno Gambarotta e le prof.sse Delia Chiaro, Chiara Bucaria, Luca Barra e Emanuela Ersilia Abbadessa; per gli Audiolibri Arturo Villone (autore televisivo e radiofonico) e Stefano Ferrara; per gli Spot pubblicitari Maurizio Di Maggio, per i prodotti di Animazione Lorenzo Doretti, per i Programmi d’informazione Simone Galdi, per i Videogiochi Roberto Vicario e Lorenzo Fantoni.

Anche questa diciottesima edizione conferma il mitico Jocelyn Hatabb giurato della nuova sezione la voce della radio che vede in nomination: Roberta Lanfranchi per Radio Dimensione Suono, DJ Osso per M2O e per Rai Radio 2 Andrea Delogu conduttrice dei I sociopatici. Sarà attribuito per il secondo anno il Premio SIAE, che sarà consegnato durante la Serata d’Onore ad Andrea d’ Angeli giovane adattatore di indiscusso talento. A partire dal 2015 la Società Italiana degli Autori ed Editori sostiene il Festival nell’ambito di una politica dedicata a promuovere e a valorizzare i giovani talenti e il loro percorso formativo e lavorativo. La giuria del Festival individua il vincitore con la collaborazione di AIDAC (l’Associazione Dialoghisti e Adattatori italiani). Saranno anche consegnate anche la Targa Claudio G. Fava alla carriera a Maria Pia Di Meo, voce italiana di Meryl Streep, Jane Fonda, Shirley MacLaine, Julie Andrews, Barbara Streisand, Faye Dunaway, Audrey Hepburn, Joanne Woodward, Catherine Deneuve, Charlotte Rampling, Ursula Andress, Mia Farrow, Susan Sarandon, Vanessa Redgrave, Natalie Wood, Fanny Ardant, Romy Schneider, Capucine, Cher, Glenn Close, Elisabeth Taylor e la Targa alla Carriera di adattatore a Silvia Monelli. Il Festival punta anche all’interattività: per la Targa Bruno Paolo Astori, per la voce emergente la votazione si avvale della app Risorse on air (Festival doppiaggio) , scaricabile dagli store digitali e le sette voci in nomination sono quelle dei beniamini del pubblico televisivo giovane tra cui: Sara Labidi, ossia Arya Stark e Manuel Meli per il giovane e cattivo re Joffrey Baratheon in Il trono di spade, Alex Polidori che ha dato la voce a Tom Holland in Spider-Man Homecoming ed Emanuela Ionica, Vaiana Waialiki in Oceania.

Se ti piace questa notizia, resta aggiornato con CINECORRIERE direttamente su Facebook

Si può votare fino al sia scaricando la app oppure direttamente dalla pagina del sito dedicata http://www.vocinellombra.com/xviii-edizione-vota-la-voce-emergente/
Tra gli altri più importanti eventi spicca venerdì 20 ottobre, dalle ore 15 alle 17 presso il modernissimo Campus universitario di Savona, eccellenza green internazionale per la sua sostenibilità, Doppiare al Buio che permetterà a tutti gli appassionati di videogames di scoprire cosa sta dietro al passaggio di un videogioco dalla versione originale a quella italiana con l’ausilio dell’esperienza di Leonardo Gaio e Ambra Ravagli, della Synthesis International, e un responsabile di Binari Sonori, le maggiori realtà italiane per la localizzazione dei videogames, e ancora Martina Felli, voce della protagonista di Horizon Zero Dawn, e molti altri. Sabato 21 pomeriggio un ampio spazio interviste: i media alla scoperta dei segreti delle star del doppiaggio. Il direttore Tiziana Voarino sottolinea: “Tra le nomination di questa edizione, che porta con sé molte novità, abbiamo nomi come Angelo Maggi , attore e voce tra gli altri di Tom Hanks, Bruce Willis e John Turturro, Domitilla D’amico, voce di Christine Dunst, Scarlett Johansson, Emma Stone, Emily Blunt , Keira Knightley. In nomination anche Letizia Ciampa voce di Emma Watson e di Emilia Clarke, quest’ultima meglio nota come l’affascinante Daenerys Targaryen del trono di Spade; e ancora per i programmi televisivi, in questo caso si tratta di telecronache, tra gli altri, Dody Nicolussi di Sky Sport e, per la Voce della radio: Andrea Delogu su RaiRadio 2, alla Roberta Lanfranchi on air su Radio Dimensione Suono e Dj Osso per M2O”.

Inoltre, chicca di questa edizione il convegno internazionale dal titolo Audiovisivi e storie in comune. Doppiaggio, trasposizione multimediale, transfer linguistico e culturale da e per ogni dove, da e per ogni chi, alla soglia del 2000. Tra i partecipanti più attesi la prof.ssa Anna Matamala dell’Università spagnola di Barcellona, il prof. Amer Al-Adwan docente del Master in Traduzione Audiovisiva in Qatar, l’egiziana Aysha Selim – direttrice di doppiaggio e proprietaria di uno studio di doppiaggio a Il Cairo, Alexey Kozulyaev della Rufilms, la Prof.ssa Marina Chikhanova e il vice rettore prof. Konstantin Lossev della Airspace Engineering University di San Pietroburgo, il doppiatore russo Diomid Vinogradov, Luciano Palermi – attore, doppiatore e adattatore che lavora a Los Angeles per vari studios di Hollywood, e Tommaso Francesco Borri, curatore del DOP – Dizionario di Ortografia e Pronuncia, bibbia della dizione perfetta edito da Rai ERI.
L’appuntamento è quindi nella Città di Savona, nel cuore del Ponente Ligure, dove si darà convegno l’eccellenza del doppiaggio italiano per essere premiato e della traduzione multimediale internazionale.

Exit Popup for Wordpress

Seguici sui nostri social!

Se vuoi essere sempre aggiornato puoi seguire Cinecorriere anche nei nostri social, fai click sul tuo social preferito!