Un milione e quattrocentomila sfumature di nero

Cinquanta sfumature di nero, il secondo film tratto dalla trilogia erotico-patinata della scrittrice E.L. James, ha fatto boom sin dal primo giorno di uscita nelle sale. Con 1.432.010 euro d’incasso (di giovedì) ha letteralmente sbancato il botteghino. Basti pensare che la pellicola pluricandidata all’Oscar, La La Land, che nei giorni passati ha dominato il box office, nella giornata del 9 febbraio ha racimolato soltanto 88.728 euro. Stesso discorso per altri tre titoli che in questo periodo hanno fatto la parte del leone: Smetto quando voglio – Masterclass, Split e L’ora legale. Questi hanno incassato rispettivamente 72.295, 60.643 e 48.911 euro.

Il film diretto da James Foley – con i confermatissimi Jamie Dornan, nei panni del fascinoso e perverso miliardario Christian Grey, e Dakota Johnson in quelli della studentessa, ora neolaureata, Anastasia Steele – è arrivato nelle sale a due anni di distanza da Cinquanta sfumature di grigio. In questo secondo atto della saga, Mr. Grey continua a lottare con i propri demoni e stavolta è Ana a dettare le regole della relazione. Dal passato, però, si riaffacciano alcune figure femminili che hanno avuto un ruolo importante nella vita dell’uomo. Tra queste, anche la matura Elena Lincoln (Kim Basinger), colei che ha iniziato Christian alla dominazione sessuale.

Se ti piace questa notizia, resta aggiornato con CINECORRIERE direttamente su Facebook

CINQUANTA SFUMATURE DI NERO

Erotico

Se ti piace questa notizia, resta aggiornato con CINECORRIERE direttamente su Facebook

Regia: James Foley

Cast: Dakota Johnson, Jamie Dornan, Kim Basinger, Bella Heathcote, Tyler Hoechlin, Hugh Dancy, Rita Ora

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Exit Popup for Wordpress

Seguici sui nostri social!

Se vuoi essere sempre aggiornato puoi seguire Cinecorriere anche nei nostri social, fai click sul tuo social preferito!