Ecco i vincitori della seconda edizione del VideomakARS – Venice Edition

Sono disponibili su Youtube i video finali dei tre progetti vincitori di “VideomakARS – Venice Edition”, presentati e proiettati per la prima volta venerdì 16 dicembre a Ca’ Foscari; il concorso dedicato ai giovani under 30 è promosso da Fondazione Italiana Accenture e Università Ca’ Foscari Venezia, in collaborazione con Accademia di Belle Arti di Venezia, IUAV e Maclab, con il contributo del Distretto Veneziano della Ricerca e dell’Innovazione, il supporto tecnico di We Drone e con il patrocinio del Comune di Venezia. La proiezione dei video è inserita nell’evento Science Gallery Venice, presentazione di una importante partnership internazionale che vede protagonista l’Università Ca’ Foscari Venezia.videomakars-grande
Il concorso ha premiato i tre migliori progetti video che hanno saputo raccontare come arte, scienza e tecnologia possano convivere in modo innovativo in alcuni luoghi chiave dell’innovazione della città di Venezia: Porto Marghera-Vega, Arsenale Nord e San Basilio.
I tre team vincitori si sono aggiudicati un premio di 3.000 euro e un percorso di incubazione e affiancamento per la realizzazione del proprio video di 30 ore a cura di docenti altamente qualificati, tra cui Antonio Padovan (Film Director), Diego Ronzio e Marina Spada (Registi e Docenti della Civica Scuola di Cinema di Milano), e un rappresentante di We Drone.

Come sottolinea Anna Puccio, Segretario generale di Fondazione Italiana AccentureAnche in questa seconda edizione di VideomakARS, grazie al supporto dei professionisti che hanno aiutato i ragazzi nella realizzazione dei video, abbiamo avuto modo di vedere lavori di grande qualità sia dal punto di vista creativo che dal punto di vista tecnico. Vogliamo continuare a dar spazio alla creatività dei ragazzi accompagnandoli passo passo in un percorso capace di fornire loro competenze utili per inserirsi nel  mondo del lavoro”.

ECCO I VIDEO DEI VINCITORI

Dream Your Future è un cortometraggio che parla di empatia al servizio della creatività, che spiega come si possa immaginare il futuro con un approccio alla tecnologia più intimo ed umano. Il processo di miglioramento dei servizi al cittadino passa anche attraverso la valorizzazione del patrimonio artistico, architettonico e culturale che ci circonda, con l’obiettivo di innovare nel pieno rispetto della storia e della tradizione. Grazie all’immaginazione di un bambino possiamo concretizzare il sogno di un futuro migliore.

Progetto di: Andrea Zuliani e Francesco Bonaldo

 

Francesca, giovane fotografa veneziana è in cerca di ispirazione tra le calli di Venezia per lo scatto perfetto. Tra la folla scorge Paolo, un ragazzo pensieroso col volto rivolto alla città. Francesca gli scatta una foto e Paolo, accortosi del gesto, scambia con lei uno sguardo di intesa, si volta e si addentra nel cuore di Venezia senza dire una parola. La Giovane Fotografa incuriosita segue il ragazzo sfuggente, accorgendosi che al suo passaggio qualcosa di magico accade attorno a lui. Ad un tratto Paolo si ferma davanti ai maestosi leoni dell’Arsenale, si gira, e degna Francesca di un ultimo sorriso, prima di sparire dentro una calle. Il tempo è passato in fretta, si fa sera, e per ricordare la giornata Francesca si fa un autoscatto. Recatasi poi nella camera oscura impaziente di sviluppare le foto nota qualcosa di strano. Una luce accecante si sprigiona da esse modificando i soggetti catturati. Nelle fotografie non ci sono i ritratti di Paolo bensì la Venezia del futuro. Una ad una le fotografie si trasformano fino ad arrivare all’ultima, l’autoscatto di Francesca dove la ragazza, inaspettatamente, è in compagnia di Paolo.
Progetto di: Davide Covallero, Alice Berti, Francesco Ghidoni, Elia Manfredi, Paolo Alberton, Giovanni Fabbri, Giulia Pravato, Alberto Lunardi

 

Venezia Ponte del Tempo è un cortometraggio che si rifà al documentario creativo. Racconta la città di Venezia – metaforicamente un ponte sull’acqua e sul tempo – un luogo magico che unisce passato, presente e futuro, non solo nei suoi paesaggi spettacolari, ma anche nei progetti delle persone che la vivono quotidianamente e che lavorano alacremente per il suo avvenire.
Progetto di: Elena Baucke, Tobia Campana, Giulia Peruzzotti

 

 

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri social!

Se vuoi essere sempre aggiornato puoi seguire Cinecorriere anche nei nostri social, fai click sul tuo social preferito!