Da Sorrentino a Verdone: parata di star alle Giornate del Cinema di Maratea

Appuntamento per gli appassionati di cinema sulle coste della Perla del Tirreno. Anche quest’anno la bellissima località balneare di Maratea fa da scenario alle Giornate del Cinema in Basilicata. Cinque giorni di appuntamenti, dal 25 al 29 luglio, in cui troveranno spazio anteprime, ospiti e dibattiti culturali. L’evento è anche l’occasione per conferire il Premio Basilisco 2016, un importante riconoscimento alle opere, al lavoro e alla carriera degli artisti che hanno fatto grande il nostro cinema. Quest’anno la kermesse si terrà presso il Cinevillage, in Piazza del Gesù, a Fiumicello.

07_SorrentinoMaratea

Si parte lunedì 25 luglio, con l’annullo filatelico alle ore 20.30 dedicato alla manifestazione. Subito dopo, intorno alle 21, sarà il momento de “Le giornate del Cinema Lucano”, una rassegna di cortometraggi made in Basilicata a cura della Lucana Film Commission. Durante la serata, il pubblico potrà assistere alla proiezione di “Centosanti” di Roberto Moliterni e all’anteprima nazionale di “Whiteout” di Paola Sinisgalli e “L’appuntamento” di Vito Cea. Dalle 22, riflettori su Rocio Munoz Morales, Claudio Santamaria e Jo Champa, nell’ambito di un evento presentato da Claudio Guerrini, speaker di Rds, e Carolina Rey, volto in ascesa della Rai. In conclusione, proiezione del pluripremiato film “Lo chiamavano Jeeg Robot” di Gabriele Mainetti.

Martedì 26 luglio si comincia con “Nuovi orizzonti del cinema in Basilicata” a cura di Delio Colangelo (FEEM). Alle 21, si prosegue con la rassegna “Le giornate del Cinema Lucano”, condotta da Paride Leporace, durante la quale verranno proposti tre cortometraggi: “Prince of Venusia. Gesualdo da Venosa” di Silvio Giordano, “Tutti gli uomini hanno un prezzo” di Andrea Filardi e “L’aurora che non vedrò” di Mimmo Mongelli. Dalle 22, evento presentato da Carolina Rey che vedrà la partecipazione degli attori Primo Reggiani, Francesco Montanari, Francesco Apolloni e Ariadna Romero, del regista Roberto Capucci e del produttore Roberto Cipullo. A seguire, proiezione in anteprima nazionale della pellicola di Paul Feig “Ghostbusters”.

Mercoledì 27 luglio si parte alle 20.30 con “Cinema ed enogastronomia in Basilicata” a cura di Angelo Bencivenga. Alle 21, terzo appuntamento con la rassegna “Le giornate del Cinema Lucano”, presentata da Paride Leporace, durante la quale verranno proiettati tre cortometraggi: “Ballata pe n’ergastolanu” diretto da Cosimo Fusco con musiche di Nidi D’Arac, “Papaveri e papere” di Adelaide Dante De Fino e “La slitta” di Emanuela Panzano. Alle 22, riflettori su Gianni Ephrikian, vincitore a Hollywood del Los Angeles Awards 2015 nella categoria “International Artist of the Year”. A seguire, evento condotto da Claudio Guerrini con la partecipazione degli attori Serena Iansiti, Gabriele Rossi e Pasquale Di Nuzzo. Ospite d’onore: la regista Maria Sole Tognazzi. Al termine della serata, la cui madrina sarà la cantautrice Sara Galimberti, omaggio al cinema di Carlo Verdone con la proiezione di uno dei film da lui diretti e interpretati “Sono pazzo di Iris Blond”.

Giovedì 28 luglio, alle 19.30, attesa presentazione del nuovo sito internet della Lucana Film Commission. Subito dopo, alle 20, “Paesaggio lucano, cinema ed emozioni” a cura di Annalisa Percoco (FEEM). Alle 20.30, “Il cineturismo come percorso internazionale di valorizzazione del territorio” con Patrizia Minardi, dirigente dell’Ufficio Cultura Regione Basilicata e Paride Leporace, direttore della Lucana Film Commission. Moderatore: Fausto Taverniti, direttore Rai Basilicata. Dalle 21, quarto appuntamento con la rassegna “Le giornate del Cinema Lucano”, presentata da Paride Leporace, durante la quale verranno proiettati tre cortometraggi: “Flipo con la Basilicata” di Nicola Bisceglie, “La riva” di Nicola Ragone e “Cenere” di Gianni Saponara. Alle ore 22, attesissima serata incentrata su uno dei più grandi attori e registi italiani: Carlo Verdone. Riflettori anche sull’attrice Manuela Arcuri. Padrona di casa, la conduttrice di RaiDue Manila Nazzaro con la partecipazione straordinaria di Cataldo Calabretta. In conclusione, un nuovo omaggio al cinema di Carlo Verdone con la proiezione del film “L’abbiamo fatta grossa”.

Gran finale, venerdì 29 luglio, nel segno del regista premio Oscar Paolo Sorrentino (nella foto). Primo appuntamento, alle 11.30, con una master-class tenuta da Sorrentino, aperta solo per la scena creativa lucana, a cura della Lucana Film Commission. Alle 19.30, esibizione della Grande Orchestra Sinfonica Russa P.I.Tchaikovsky che eseguirà “Cinema in concerto”. Alle ore 21 torna la rassegna “Le giornate del Cinema Lucano” che in occasione del quinto e ultimo appuntamento proporrà una tavola rotonda intitolata “Confutazione di giudizi su vecchie e nuove leggi del cinema italiano”. La consegna del Premio Basilisco 2016, realizzato dal Maestro orafo Michele Affidato, avrà luogo nel corso delle cinque serate.

La programmazione dei film in rassegna potrebbe subire delle variazioni. Per tutta la durata della manifestazione sarà disponibile il servizio di traduzione Lis e ulteriori informazioni potranno essere consultate sul sito internet www.cinemaratea.it .

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri social!

Se vuoi essere sempre aggiornato puoi seguire Cinecorriere anche nei nostri social, fai click sul tuo social preferito!