Al via “Ciak d’Arte”: una rassegna di film e documentari sull’arte, l’architettura e il paesaggio

Quest’anno, il Mibact – Direzione Generale per il Cinema, inserisce in calendario dal 15 al 17 luglio 2016, CIAK D’ARTE, una nuova sezione interamente dedicata ai film e documentari sull’arte, a cura di Barbara Cannata, in parallelo all’evento estivo Santa Croce Effetto Notte, che si tiene nell’area attigua alla Basilica di Santa Croce in Gerusalemme, giunta alla propria sesta edizione, con proiezioni cinematografiche all’aperto, a cura di Ernesto Massimo Piazza.ciak-arte-2016

CIAK D’ARTE rassegna di film e documentari sull’arte, l’architettura ed il paesaggio risponde all’esigenza, avvertita da più parti, di divulgare maggiormente il patrimonio d’arte in tutti i suoi aspetti e intende anche sollecitare nuovi punti di vista mediatici sull’arte classica e contemporanea, per una valorizzazione e promozione nazionale ed internazionale del patrimonio artistico nel suo complesso.

CIAK D’ARTE presenta, con un sguardo aperto all’insieme del cinema sull’arte, una breve rassegna, dedicata interamente ai film, ai documentari e ai video d’arte, senza escludere quelle forme audiovisive di genere che anche, in retrospettiva storica artistica, hanno creato il settore del film sull’arte.

All’inaugurazione della rassegna dibatteranno nella Tavola Rotonda intorno al tema del rapporto intercorrente tra Arte e Cinema: Antonio Paolucci, Achille Bonito Oliva, Italo Moscati, Marco Maria Gazzano.

Nell’ evidenziare lo stretto legame e l’armonia esistente tra opera d’arte e musica, il pomeriggio del 17 luglio si aprirà con un concerto rinascimentale a cura dell’Ensemble Chordis con le viola da gamba di Remo Guerrini e Sabine Cassola e la voce del contralto Christine Streubühr.

Alla sua prima edizione, CIAK D’ARTE, intende inoltre vitalizzare e consolidare il settore della distribuzione, della diffusione e della produzione dei film sull’arte, equiparandoli per importanza ai film di fiction e dando ad essi la piena titolarità di rappresentare una finestra cinematografica da cui affacciarsi per vedere meglio e più da vicino i beni artistici e culturali di ogni paese.

CIAK D’ARTE programma film sull’arte anche di autori di altre nazioni che abbiano, con la propria opera cinematografica, valorizzato il patrimonio artistico italiano. In questa sessione, per contiguità culturale e linguistica, il 16 e 17 luglio sarà gradita ospite la Svizzera Italiana con una monografica del regista Adriano Kestenholz che, con la propria ricca opera cinematografica, spazia dal documentario creativo a forme di narrazione più ibride, ben rappresenta ciò che si intende generalmente come “valorizzazione del patrimonio artistico” in quanto i film da esso realizzati, non solo documentano, ma ulteriormente accrescono e attualizzano i contenuti dell’opera stessa.

Se ti piace questa notizia, resta aggiornato con CINECORRIERE direttamente su Facebook

La rassegna CIAK D’ARTE si svolgerà negli stessi edifici del Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo in Piazza Santa Croce in Gerusalemme in Roma, nella Sala cinematografica Carmelo Rocca

Come da programma Ciak d’Arte si svolgerà dal 15 luglio al 17 luglio 2016 con il benvenuto di apertura alla prima edizione da parte di Ernesto Piazza, Mibact Direzione Cinema, Barbara Cannata, curatrice di Ciak d’Arte una presentazione MIBACT a cura del Dott. Nicola Borelli, Direzione Cinema, Avv. Antonio Tarasco, Musei Italiani a seguire una Tavola Rotonda dal titolo “Arte e Cinema / Cinema d’arte” alla quale parteciperanno Roberto Cicutto (Presidente Istituto Luce- Cinecittà) , Antonio Paolucci (Direttore Musei Vaticani, storico dell’arte) , Marco Maria Gazzano (Studioso di Cinema, Università Roma 3), Achille Bonito Oliva (Critico d’arte, saggista) , Italo Moscati (Regista, scrittore, sceneggiatore) , Adriano Kestenholz (Regista e produttore) ,

Alle 19,00 proiezioni di film sull’arte di autori italiani;

Il 16 luglio 2016 alle 18.00: Monografica filmografica di Adriano Kestenholz a colloquio con Marco Maria Gazzano

Il 17 luglio 2016 alle 18.00: Monografica filmografica di Adriano Kestenholz , con la presentazione di Bruno Di Marino (Accademia di Belle Arti di Frosinone)

Se ti piace questa notizia, resta aggiornato con CINECORRIERE direttamente su Facebook

 

 

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Exit Popup for Wordpress

Seguici sui nostri social!

Se vuoi essere sempre aggiornato puoi seguire Cinecorriere anche nei nostri social, fai click sul tuo social preferito!